Crea sito

Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza

La partenza crea sempre parecchie difficoltà ai chi si sta esercitando nella guida; è in effetti un’operazione complessa, in cui sono necessarie varie abilità che difficilmente chi sta imparando a guidare può acquisire immediatamente. Occorre:

  • Avere sensibilità e controllo della frizione.
  • Saper coordinare bene frizione, acceleratore, e (nel caso di partenza in salita) anche il freno.

La partenza

Per fare la partenza (dopo aver, ovviamente, acceso la macchina, messo in prima, e fatto tutte le regolazioni preliminari descritte nell’articolo La partenza), devi fare queste operazioni:

  1. Solleva il piede sinistro dal pedale della frizione piano piano, finché non avverti una sorta di ‘vibrazione’ (il punto di stacco). La vibrazione che senti serve proprio ad avvertirti che se sollevi ancora un po’ il pedale, la macchina morirà (a meno che tu non gli dia gas).
  2. Tieni lì la frizione, ferma sul punto di stacco, e tieniti pronto a partire.
  3. Quando sei pronto per partire, tira su il piede sinistro dalla frizione e *contemporaneamente* premi il pedale dell’acceleratore con il piede destro; premi l’acceleratore bene e a fondo, così dai un bel po’ di gas, la macchina non muore e la partenza è più spedita.

Errori da evitare:

  • Accelerare troppo presto, prima di aver raggiunto il punto di stacco della frizione: se fai così, la macchina partirà poco spedita all’inizio, e poi avrà una specie di ‘sussulto’ nel momento in cui tiri su tutta la frizione.
  • Ritardare troppo con l’acceleratore, o non spingere abbastanza a fondo il pedale dell’acceleratore: in questo caso può succedere che la macchina muoia, perché non le hai dato il gas di cui ha bisogno.
  • Tirare su il pedale della frizione troppo velocemente: anche in questo caso la macchina può morire, perché non hai il tempo di sentire il punto di stacco e di controllarla.

La partenza in salita

Per la partenza in salita vale quanto detto prima per la partenza normale, solo che ora hai anche il pedale del freno da controllare:

  1. Tieni il piede destro sul freno, per evitare che la macchina vada indietro.
  2. Tira su il piede sinistro dal pedale della frizione, piano piano, fino a quando non senti la ‘vibrazione(punto di stacco).
  3. Stai fermo lì, con il piede sinistro sulla frizione parzialmente sollevata, e il piede destro sul freno.
  4. Quando vuoi partiresolleva il piede destro dal freno e schiaccia subito l’acceleratore (devi essere veloce a spostarti da un pedale all’altro), e *contemporaneamente* solleva tutta la frizione con il piede sinistro.

Errori da evitare:

  • Tirare su il piede dal freno troppo presto: devi farlo solo quando la frizione ha raggiunto il punto di stacco, e può quindi resistere per il tempo necessario a passare con l’altro piede dal freno all’acceleratore. In caso contrario, la macchina ti ‘scivola’ all’indietro.

La partenza in discesa

La partenza in discesa è davvero semplice:

  • Tieni il piede destro sul freno; metti in prima e solleva piano piano il pedale della frizione.
  • Togli il piede destro dal freno.
  • Inizialmente non occorre neanche accelerare, la macchina va avanti per forza di gravita.

Conclusioni

Come vedi, si tratta, in ognuno di questi casi, di acquisire la giusta sensibilità nell’uso della frizione e un buon coordinamento dei pedali. Non scoraggiarti se non ci riesci subito; vedrai che con l’esercizio poi ti verrà tanto natutale. Vedi anche:
Il controllo della frizione: come imparare a sentire il punto di stacco.

Non preoccuparti se la macchina ogni tanto ti muore in partenza: non è un errore grave. Anche all’esame è piuttosto tollerato: puoi far morire la macchina fino ad un massimo di tre volte.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

86 Risposte a “Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza”

  1. Ciao a tutti,
    volevo fare una domanda per sapere prima teoricamente come fare per poi cercare di metterlo in pratica; so che con la pratica non ci sarebbe neanche bisogno di fare la domanda, ma siccome non guido, vorrei sapere quello che bisogna fare.
    La questione è la seguente:
    quando arrivo sul punto di stacco, cosa succede se do gas, senza sollevare del tutto la frizione almeno per la prima accelerata?
    Chiedo questo perchè quando facevo le guide mettevo in pratica quello che ho sempre letto e che mi hanno sempre detto, ossia sollevare la frizione una volta arrivati al punto di stacco e contemporaneamente premere sull’acceleratore, ma spesso la macchina sussultava o si spegneva e questo era dovuto alla poca pratica e all’ansia.
    Io vorrei almeno per iniziare ad acquisire un po’ di fiducia nella partenza, trovare un modo che mi permetta di partire spedito e poi col tempo affinare la tecnica e fare come si deve realmente fare.
    Quindi ricapitolando: la macchina parte se quando arrivo al punto di stacco, accelero senza però sollevare del tutto la frizione? vorrei dare la prima accelerata e solo poi sollevare la frizione del tutto: in pratica sarebbe ritardare di un secondo l’alzata dal punto di stacco per avere la macchina che già sta camminando.
    Ho scritto questo messaggio perchè l’altro giorno sempre su questo sito ho letto di un utente che diceva che durante i cambi di marcia non sollevava mai il pedale dalla frizione :O :O . Ecco, io che di meccanica non me ne intendo affatto ho subito pensato che fosse una pratica dannosa per la macchina, ma la cosa che mi ha stupito di più e che ho sempre pensato è che se non si solleva del tutto la frizione, la marcia non entra neanche, invece a quanto pare la marcia entra: poi che sia dannoso è un altro discorso.
    Il punto che interessa a me è solo quel particolare passaggio della partenza che ho descritto prima.
    Grazie in anticipo

  2. Ciao vorrei consiglio per quanto riguarda l’accelerazione perché io guidare Guido bene e nelle ripartenze qualche volte bene e qualche volte no il mio problema xk sto imparando con mio padre però Nn abbiamo ancora uscito fuori perché finché nn imparero bene fare ripartenze con la frizione e l’acceleratore e quando faccio quello mi sento come mi trema la gamba dell’acceleratore nn riesco a partire e la macchina si spegne”però con la frizione parto bene senza accelerare. Qualche consiglio chi ha l’esperienza però con con l’autoscuola nn ho ancora iniziato le guide sto cominciando a fare bene anche parcheggio S e la retromarcia bene

  3. Ciao esame patente. Sono patentata ormai da un anno dal quale ho guidato solo tre quatro mesi per problemi varie. A scuola guida guidavo una panda diesel che non ho mai fatta spegnere invece con questa macchina a benzina non riesco propio da abituarmi . Non riesco a fare le salite. Mi ero abituata a farle solo sollevando piano piano la frizione togliendo il piedi dal freno e la macchina partiva. Mi hanno detto che si agiusto la frizione di la macchina a benzina avrò meno problemi. Come dovrei fare per farla partire senza che mi chieda subito accelerazione? Dovrei mettere la frizione che stacchi piu in alto o piu basso? Sono confusa. Grazie

  4. @Sara: Ciao Sara, sì, è meglio se impari ad andare molto piano ‘giocando’ con la frizione (cioè andando su e giù con il pedale della frizione) senza toccare il freno; quando sei è in prima, basta schiacciare la frizione per fermarti, quando sei in piano. In questo modo è più semplice e la macchina non fa scatti.

  5. Salve, avevo una domanda sulle partenze dopo i segnali di dare precedenza e stop da veicolo fermo. Sono stata bocciata all’esame pratico anche per questo. Il mio problema è che dopo venti guide non sapevo di fare il grave errore di partire usando la frizione a metà ed il freno anche in piano; per far andare avanti la macchina piano piano per controllare di avere la strada libera mollavo e rischiacciavo il freno facendo fare degli scatti alla macchina. Ci sono rimasta molto male anche perchè pensavo di guidare bene e non mi era mai stato fatto notare dalla mia istruttrice di guida.

  6. @Veronica: Ciao Veronica, la discesa in sé non è difficile, perché basta affrontarla a velocità moderata, con una marcia adeguata (quindi terza, o seconda); se è molto ripida, aiutati pure con il freno; non tenere la frizione abbassata, sennò perdi il ‘freno-motore’. Se ti trovi in difficoltà, frena, fermati e riparti. Poi con l’esercizio e la pratica acquisirai più familiarità e potrai affrontare le discese con più tranquillità! ^^

  7. Ciao sono veronica ho la patente da qualche mese ma la mia paura sono sempre le discese. Mi date un consiglio per affrontarle con più tranquillità… grazieeee

  8. @Chiara: Ciao Chiara, le discese non sono difficili, stai con una marcia bassa (seconda, terza); quando hai bisogno di rallentare, frena (eventualmente scala). Non è molto diverso dal guidare per una strada piana. Quando ti fermi, oppure riparti, tieniti sempre con il freno, sennò la macchina va in avanti.

  9. Ciao sono alla sesta guida oggi (devo farla alle 16,00) però volevo sapere come affrontare le discese

  10. @Chiara: Ciao Chiara, imparare da sola non è proprio possibile, mi dispiace; deve essere accompagnata da qualcuno, perché imparare davvero a guidare significa girare per le strade, stare nel traffico, e questo non puoi farlo da sola, sarebbe troppo pericoloso per te e per gli altri (infatti è anche illegale! 😉 )
    Perciò le alternative sono 2: o trovi qualcuno (amico, parente, conoscente) disposto ad aiutarti, oppure chiedi al tuo istruttore di fare altre guide. Se riesci a fare entrambe le cose, anche meglio. Prova, nel caso di amici e parenti, a convincerli offrendoti di fare per loro qualche servizio, o di accompagnarli mentre loro vanno in giro per i loro ‘giri’.
    Anche da sola puoi fare qualcosa; non tutto, ma comunque tutto aiuta! ^^ Ad esempio, da sola puoi esercitarti nelle manovre, nella partenza, partenza in salita, parcheggi, fermata, sosta, retromarcia; puoi anche prendere confidenza con le misure della macchina. Sempre stando, però, in cortile, o in strade di campagna, perché da sola non puoi andare in giro.
    In questo sito, puoi trovare molti suggerimenti utili:
    https://esamepatente.altervista.org/esame-pratico/

  11. Ciao .. da poco ho preso il foglio rosa ed ho fatto anche tutte e sei guide a scuola .. ma il problema è che non mi sento per niente sicura specialmente in salita non riesco a far partire la macchina . Il problema è che non ho nessuno che mi insegna a guidare nella mia famiglia , mio padre non sta bene e gli altri non hanno mai tempo per perciò vorrei chiederti un consiglio su come fare ad imparare da SOLA a guidare .
    Grazie in anticipo
    Ps: voglio tanto imparare a guidare

  12. @Elisa: Ciao Elisa, penso che sia proprio la ‘paura’ che ti fa sbagliare! Per ‘tutelarti’ 😉 un pochino ‘contro’ l’eventuale spegnimento della macchina, ricordati di premere sempre bene a fondo l’acceleratore: dagli un bel colpo con il piede quando è ora! Invece con l’altro pedale, quello della frizione, devi essere più lenta a sollevarlo, così puoi sentire quando si mette a ‘vibrare’: quello è il momento di abbassare decisa l’altro piede, quello dell’acceleratore. Può essere che tu debba fare un po’ di esercizio per acquisire bene questi meccanismi; se anche sbagli e la macchina si spegne, non te la prendere, è tutto normale! Eventualmente puoi anche chiedere al tuo istruttore di farti fare un po’ più di esercizio sulla partenza, ripetendola più volte.

  13. Ciao, io ho iniziato da pochi giorni le gide per prendere la patente. I primi due o tre giorni è andato tutto bene ( qualche volta la macchina si spegneva in partenza, ma tutto sommato andavo abbastanza bene(. Poi un giorno la macchina ha cominciato a spegnersi due o tre volte di seguito e io, che sono piuttosto ansiosa ed emotiva, mi sono come bloccata. Da allora non riesco più a partire perchè ogni volta che arriva il momento di sollevare il piede dalla frizione mi assale l’ansia e mi blocca perchè sono terrorizzata dalla paura che la macchina si spenga…. Qualche consiglio?

  14. Ciao Serena, ti capisco, la partenza può essere in genere più difficile con la macchina a benzina. Rispiego i passaggi da fare: PRIMA PARTE: alzare piano la frizione, finché non senti che “vibra” (ferma il piede lì, non andare né su e né giù). SECONDA PARTE: movimento *contemporaneo* di acceleratore e frizione: il piede sinistro va su, alza la frizione, piano, gradualmente; il piede destro va giù, schiaccia l’acceleratore (in modo deciso, così dai gas). Devi iniziare a muovere i due piedi contemporaneamente.
    Prova e riprova! ^^

  15. Ciao! Ho fatto l’esame della patente a marzo con auto a diesel, e mi ritrovo a casa a dover guidare una macchina a benzina; non sono ancora molto sicura perchè prima quando partivo mi bastava alzare solo la frizione e invece adesso devo “giocare” con acceleratore e frizione e non capisco bene come fare. Nella parte della partenza in piano hai scritto di alzare un po’ la frizione finchè non vibra e poi “Quando sei pronto per partire, tira su il piede sinistro dalla frizione e *contemporaneamente* premi il pedale dell’acceleratore con il piede destro; premi l’acceleratore bene e a fondo”, ma io dopo aver sollevato il pedale della frizione devo lasciarlo del tutto e subito premere l’acceleratore oppure devo premere l’acceleratore e poi rilasciare totalmente la frizione?

  16. @Marco: Ciao Marco, non preoccuparti, sei solo alla terza guida, è normale avere dubbi quando non si ha esperienza! In generale, la frizione si schiaccia a fondo nel momento in cui devi partire da fermo; quando stai per fermarti definitivamente; quando devi cambiare marcia. Evita di schiacciarla in curva, e anche quando vuoi rallentare (in quel caso prima schiaccia il freno, e solo dopo, eventualmente, la frizione, per cambiare). Chiedi anche al tuo istruttore, in caso di dubbi: è lì apposta! Magari alla fine della guida, fagli tutte le domande! 😉

  17. Ciao sto facendo le guide e mi e molto difficile imparare a utilizare coretamente la frizione sopratutto ricordare mentre sono alla guida quando schiacciarla a fondo o quando no e sonno già alla terza guida ai qualche consiglio

  18. @Isabel: Ciao Isabel, è una cosa normalissima, non ti preoccupare! Il passaggio da Diesel a Benzina non è facile! La macchina a benzina è più difficile in partenza. Ma vedrai che ti basterà fare un po’ di pratica e capirai come funziona. Ti consiglio di esercitarti in posti tranquilli, in un parcheggio vuoto, ad esempio: prova e riprova la partenza, e poi anche la partenza in salita. Muovi piano piano il pedale della frizione, e imparerai a coordinarlo con gli altri due pedali. Le prime volte si spegnerà, ma è normale; poi riuscirai ad avere il controllo di tutto, vedrai! ^^

  19. Ciao, ho preso la patente la scorsa settimana ed ho fatto 20 guide con una Giulietta a diesel, il problema è che i miei hanno le macchine a benzina e io sto iniziando ad usare la lancia y di mia madre inutile dirvi che l’ho fatta spegnere un sacco di volte facendo pessime figure in città perchè bloccavo il traffico:( mio padre non e’ per nulla paziente e mi impanico con lui quindi volevo provare ad uscire sola con la macchina e imparare a calibrare frizione-acc c’è qualche consiglio che può essermi utile? Con la macchina della scuola guida appena lasciavi la frizione partiva senza accellerare, e guidavo benissimo con quella! Adesso mi sento una sfigata con la patente che si blocca agli incroci:((( help me

  20. @Cesare: Ciao Cesare, capisco, una situazione del genere è difficile. La prima cosa da fare è sicuramente aumentare la distanza di sicurezza. Tu non andare troppo vicino alla macchina che ti precede, fermati prima, lascia spazio tra te e lei. In questo modo eviti di andarle addosso (e se per caso lei dovesse ‘scivolare giù’ verso di te, c’è comunque un po’ di spazio). Se lo spazio, per vari motivi, non c’è, allora aspetta qualche secondo prima di partire, in modo da dare il tempo alla macchina che precede di partire lei per prima e di lasciare un po’ di spazio. Le persone che sono dietro di te dovrebbero vedere che hai la ‘P’ dietro la macchina, e quindi dovrebbero regolarsi anche loro a non starti ‘appiccicati’.

  21. Ciao, vorrei capire come comportarmi in caso di coda di macchine in salitae molto ripide in cui si va a passo d uomo e bisogna fermarsi ogni metro letteralmente parlando. In situazioni del genere in cui ci sono tante macchine molto vicine è dura per i principianti sentire la frizione che vibra e personalmente non so quanto bisogni premere l acceleratore perché la salita è ripida quindi ci vuole spinta, ma allo stesso tempo le macchine davanti son molto vicine: secondo come do gas mi sbatto subito. Vorrei capire cosa fa’ chi ha la patente da molto in simili casi. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.