Crea sito

Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza

La partenza crea sempre parecchie difficoltà ai chi si sta esercitando nella guida; è in effetti un’operazione complessa, in cui sono necessarie varie abilità che difficilmente chi sta imparando a guidare può acquisire immediatamente. Occorre:

  • Avere sensibilità e controllo della frizione.
  • Saper coordinare bene frizione, acceleratore, e (nel caso di partenza in salita) anche il freno.

La partenza

Per fare la partenza (dopo aver, ovviamente, acceso la macchina, messo in prima, e fatto tutte le regolazioni preliminari descritte nell’articolo La partenza), devi fare queste operazioni:

  1. Solleva il piede sinistro dal pedale della frizione piano piano, finché non avverti una sorta di ‘vibrazione’ (il punto di stacco). La vibrazione che senti serve proprio ad avvertirti che se sollevi ancora un po’ il pedale, la macchina morirà (a meno che tu non gli dia gas).
  2. Tieni lì la frizione, ferma sul punto di stacco, e tieniti pronto a partire.
  3. Quando sei pronto per partire, tira su il piede sinistro dalla frizione e *contemporaneamente* premi il pedale dell’acceleratore con il piede destro; premi l’acceleratore bene e a fondo, così dai un bel po’ di gas, la macchina non muore e la partenza è più spedita.

Errori da evitare:

  • Accelerare troppo presto, prima di aver raggiunto il punto di stacco della frizione: se fai così, la macchina partirà poco spedita all’inizio, e poi avrà una specie di ‘sussulto’ nel momento in cui tiri su tutta la frizione.
  • Ritardare troppo con l’acceleratore, o non spingere abbastanza a fondo il pedale dell’acceleratore: in questo caso può succedere che la macchina muoia, perché non le hai dato il gas di cui ha bisogno.
  • Tirare su il pedale della frizione troppo velocemente: anche in questo caso la macchina può morire, perché non hai il tempo di sentire il punto di stacco e di controllarla.

La partenza in salita

Per la partenza in salita vale quanto detto prima per la partenza normale, solo che ora hai anche il pedale del freno da controllare:

  1. Tieni il piede destro sul freno, per evitare che la macchina vada indietro.
  2. Tira su il piede sinistro dal pedale della frizione, piano piano, fino a quando non senti la ‘vibrazione(punto di stacco).
  3. Stai fermo lì, con il piede sinistro sulla frizione parzialmente sollevata, e il piede destro sul freno.
  4. Quando vuoi partiresolleva il piede destro dal freno e schiaccia subito l’acceleratore (devi essere veloce a spostarti da un pedale all’altro), e *contemporaneamente* solleva tutta la frizione con il piede sinistro.

Errori da evitare:

  • Tirare su il piede dal freno troppo presto: devi farlo solo quando la frizione ha raggiunto il punto di stacco, e può quindi resistere per il tempo necessario a passare con l’altro piede dal freno all’acceleratore. In caso contrario, la macchina ti ‘scivola’ all’indietro.

La partenza in discesa

La partenza in discesa è davvero semplice:

  • Tieni il piede destro sul freno; metti in prima e solleva piano piano il pedale della frizione.
  • Togli il piede destro dal freno.
  • Inizialmente non occorre neanche accelerare, la macchina va avanti per forza di gravita.

Conclusioni

Come vedi, si tratta, in ognuno di questi casi, di acquisire la giusta sensibilità nell’uso della frizione e un buon coordinamento dei pedali. Non scoraggiarti se non ci riesci subito; vedrai che con l’esercizio poi ti verrà tanto natutale. Vedi anche:
Il controllo della frizione: come imparare a sentire il punto di stacco.

Non preoccuparti se la macchina ogni tanto ti muore in partenza: non è un errore grave. Anche all’esame è piuttosto tollerato: puoi far morire la macchina fino ad un massimo di tre volte.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

86 Risposte a “Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza”

  1. Buongiorno a tutti! Sono patentata da un mese..ho un dubbio (magari stupido!) Io guido una punto benzina..cambio quando il contagiri è a 2, è sbagliato? Con la polo del mio ragazzo, sempre benzina, se cambio a 2 strattona. Voi quando mi consigliate di cambiare marcia? Siete i migliori grazie in anticipo!

  2. @Davide: Ciao Davide, quando hai il segnale di precedenza regolati in questo modo: tieni gli occhi ben aperti e guarda con anticipo come è la situazione della strada per poterti regolare per tempo sul da farsi. Se è possibile proseguire il tuo tragitto senza fare uno arresto (stop), allora procedi stando in seconda e avanzando piano, magari rallentando usando solo la frizione (andando su e giù col pedale della frizione regoli la velocità dell’auto, così non va troppo forte). Se vedi che invece non si può andare avanti, è necessario fermarsi perché c’è traffico, allora fai uno stop vero e proprio.
    A volte in certe stradine di quartiere ci sono dei segnali di precedenza in corrispondenza di incroci in cui la visibilità non è buona (nel senso che l’incrocio è fatto a T, non si riesce a vedere per tempo la situazione della strada); in quei casi è necessario fare uno STOP perché altrimenti non si può vedere com’è la strada.

  3. Salve, complimenti al vostro sito. Attualmente sto facendo le guide e se ho qualche dubbio leggo anche i vostri consigli. Veramente ben fatti.

    Ma se io ho davanti il segnale “Dare precedenza” e da sinistra o da destra passa qualcuno devo solo frenare per farlo passare oppure devo frenare e poi premere la frizione fino in fondo mettendo la prima?

    Grazie mille

  4. @Francesca: Ciao Francesca, sì, sbagli a tenere il freno schiacciato giù mentre scali; devi sollevare il freno, e poi scalare. Prova in questo modo. Per quanto riguarda l’altra domanda, quando il contagiri segna che il motore è sotto i mille giri, allora bisogna scalare la marcia; però secondo me vai meglio se ti abitui a sentire il rumore del motore: quando è giù di giri, borbotta.

  5. @Imma: Ciao Imma, per frenare non devi abbassare la frizione, ma il freno! ^^ Mi raccomando, non fare questo errore, che poi fai fatica a correggerlo se ti abitui a fare così!

  6. Buongiorno. So che è la discussione sbagliata ma avrei un domanda da porvi. Quando sono in 3 e scalo in 2 la macchina fa come uno strappo. Dove sbaglio? Io freno,frizione, inserisco la marcia poi lascio la frizione e lentamente il freno..è sbagliato? Sbaglio a tenere premute freno e frizione insieme mentre cambio marcia? Poi avrei un altra domanda: a quanti giri si scala marcia? (Es dalla 3 alla 2/ dalla 4 alla 3..) grazie mille e scusate del disturbo!

  7. @Charmine: Ciao Charmine, è normale che tu abbia paura di andare indietro, perché in effetti è una partenza difficile. Ma segui le indicazioni che ho scritto nell’articolo, al paragrafo ‘partenza in salita’; leggi anche l’articolo https://esamepatente.altervista.org/il-controllo-della-frizione-come-imparare-a-sentire-il-punto-di-stacco/
    Prova ad esercitarti facendo molte volte queste partenze in salita, in luoghi non trafficati (così non hai il problema dell’ansia); prenditi pure il tempo necessario a capire come reagisce la macchina quando tu agisci sui pedali, e non preoccuparti se ti sembra di essere lenta; l’importante è fare le cose bene, e poi con l’esperienza diventerai più disinvolta anche in questa manovra.

  8. Sto facendo le guide sbaglio semx la partenza xke vado in panico aiutoooooo cio ke sbaglii al momento x frenare si abbassa la frizione e quando si parte si abbassa x inserire la prima odioooo raga ma ki me l ha fatto fa

  9. Ciao
    Il mio problema è nelle salite qualsiasi pendenza dove devo fermarmi per forza (stop o dare precedenza)appena mi fermo trovo una grande difficoltà a ripartire.ho paura sempre che la macchina mi va indietro.

  10. @Valentina: Ciao Valentina, il comportamento da tenere con la macchina diesel è un po’ diverso, ma ci penserai a suo tempo (una cosa alla volta!). L’importante è che tu abbia chiara la sequenza di quello che devi fare: rallentare, scalare, guardare, dare eventualmente precedenza fermandoti, ecc. Poi la gestione dei pedali dipende da come è il motore: se è su di giri, o giù di giri. Ma per capire questo devi sviluppare la sensibilità, ascoltare i rumori del motore; ci vuole un po’ di tempo! ^^

  11. Grazie mille esamepatente siete gentilissimi! Con una macchina benzina (che è quella che guiderò quando avró la patente) devo agire diversamente? Purtroppo il mio istruttore grida e si arrabbia per nulla quindi mi trovo in difficoltá! Grazie di nuovo!

  12. @Valentina: Ciao Valentina, penso che tu sia su una macchina diesel, per cui sì, è corretto il comportamento. Se il tuo istruttore non ti spiega granché, fagli tu le domande! ^^ Dopo la guida, quando vi fermate, prima di scendere dalla macchina chiedigli le cose non chiare; non penso sia così scortese da negarti 2 minuti di spiegazione!

  13. Buonasera esamepatente. Scusatemi se vi disturbo ancora e/o magari sto sbagliando sezione. Io ho questo dubbio: quando mi sto avvicinando ad una rotonda e sono in 3 ad esempio, al segnale di rotatoria freno e scalo in 2,la domanda è questa: mentre mi sto accingendo alla rotonda e non so se ho strada libera o magari devo fermarmi, tengo la frizione schiacciata ed eventualmente freno x arrestarmi se devo dare la precedenza (o al contrario accelero se è libera) sbaglio o è corretto? Siete la mia salvezza il mio istruttore è come se non ci fosse. Grazie mille!

  14. @Elsa: Ciao Elsa, per quanto riguarda la rotonda, tutto giusto! Per il pedone, beh, dipende, se c’è pericolo di investirlo, devi frenare molto più decisa; in situazioni in cui basta rallentare un po’, ok, va benissimo! Se hai dubbi in casi specifici, chiedi sempre al tuo istruttore.

  15. Scusate se ripeto un pò le stesse domande fatte da altri ma dopo 10 guide ho ancora molti dubbi sull’uso della frizione. Anche a me l’istruttore per fermarmi mi fa andare giù di fruzione e poi “colpetti”al freno.
    Quando sto arrivando ad una rotonda e sono in terza rallento e do qualche colpo al freno e scalo in seconda. Se mi fermo rimetto prima e a metá rotonda rimetto seconda….è così?
    Se giro ad un’incrocio e c’è un pedone per fermarmi devo sempre dare un colpetto al freno poi giù frizione amcora freno e nel frattempo cambio marcia? Aiutatemi a capire perchè mi sento molto impedita.

  16. @Valentina: Ciao Valentina, io personalmente non ti consiglierei di seguire in ogni situazione il sistema che ti ha insegnato il tuo istruttore. In caso di fermata di emergenza, ad esempio, devi schiacciare il freno, subito. Certamente ci sono delle distinzioni da fare, non c’è un sistema che vada bene sempre, dipende dalla situazione, dalla marcia inserita e da come si trova il motore (se su di giri, o giù di giri) e anche dal tipo di macchina. Tu fai bene a porti queste domande. Comunque per ora segui gli insegnamenti del tuo istruttore, perché lui credo ti stia insegnando le cose gradualmente, per non sovraccaricarti di cose da ricordare (e fa bene); fai come ti dice, vedrai che anche lui un po’ alla volta ti chiarirà tutti i dubbi man mano che si presenteranno certe situazioni di guida più difficili.
    Per quanto riguarda i danni alla tua macchina, no, stai tranquilla, non ci sono pericoli di danneggiarla.

  17. Grazie mille Esame Patente, gentilissimi. Proprio stamattina il mio istruttore mi ha detto per fernarmi giu tutta la frizione e poi freno. Un domani, se faccio questa operaziome con la mia macchina, potrei causare problemi alla stessa? E un ultima domanda: in caso di fermata di emergenza, come devo agire? Siete meglio di qualsiasi istruttore, grazie ancora! 🙂

  18. @Valentina: Ciao Valentina, purtroppo alla tua domanda bisogna rispondere con ‘Dipende’! Dipende da come si trova il motore nel momento in cui tu decidi che è ora di frenare per fermarsi allo stop. Se il motore è su di giri, prima devi schiacciare il freno, e poi la frizione; se il motore è giù di giri, prima la frizione, poi il freno, poi la frizione ancora. Per capire se il motore è su di giri o giù di giri, devi abituarti ad ascoltare i ‘rumori’ del motore; se il motore ‘borbotta’, è giù di giri; se invece ‘urla’, è su di giri. Se ti pare che non urli e non borbotti, allora premi il freno, e poi la frizione.

  19. Buonasera, venerdi farò la terza ora di guida con l’autoscuola. Purtroppo il mio istruttore è molto scorbutico, maleducato e grida pet nulla, questo mi innervosisce molto e di contro vado in ansia. Quasi fatica a rispondere alle domande, per questo pongo a voi il mio quesito: per fermarmi ad uno stop, un semaro, devo premere prima il freno o la frizione? Non vedo l’ora di prendere sta patente cosi non devo vedere piu questo elemento! Grazie mille in anticipo!

  20. @Marcela: Ciao Marcela, non devi avere fretta di fare le cose veloci; l’importante è che tu cominci a farle per tempo, in maniera da non ritrovarti a fare tutto all’ultimo momento (freno, frizione, marce) e andare in confusione! Quando vedi il segnale di rotatoria, rallenta, metti la terza; poi quando sei quasi arrivata alla rotonda, metti la seconda, e vai piano piano, se poi vedi c’è qualcuno in rotonda ti fermi. In questo modo dovresti andare meglio!

  21. ho difficolta a gestire frezione e il freno x scalare le marce un po più veloce quando arrivo in una rotatoria…graziee

  22. @Camilla: Ciao Camilla, immagino la tua difficoltà! In effetti la frizione della macchina a benzina ha bisogno anche di un po’ di acceleratore per non far spegnere la macchina, specialmente in salita. Più che far modificare la frizione, cerca di dare un po’ di acceleratore; per imparare, potresti chiedere ad una persona più esperta di insegnarti come si fa. Inolrtre leggi anche questo articolo, troverai utili consigli: https://esamepatente.altervista.org/il-controllo-della-frizione-come-imparare-a-sentire-il-punto-di-stacco/

  23. @btisam: Ciao Btisam, devi rallentare frenando e scalando la marcia per tempo (se la curva è molto stretta falla anche in prima, o sennò in seconda); nel fare la curva, tieni il piede pronto sul freno, per frenare se la macchina va troppo velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.