Crea sito

Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza

La partenza crea sempre parecchie difficoltà ai chi si sta esercitando nella guida; è in effetti un’operazione complessa, in cui sono necessarie varie abilità che difficilmente chi sta imparando a guidare può acquisire immediatamente. Occorre:

  • Avere sensibilità e controllo della frizione.
  • Saper coordinare bene frizione, acceleratore, e (nel caso di partenza in salita) anche il freno.

La partenza

Per fare la partenza (dopo aver, ovviamente, acceso la macchina, messo in prima, e fatto tutte le regolazioni preliminari descritte nell’articolo La partenza), devi fare queste operazioni:

  1. Solleva il piede sinistro dal pedale della frizione piano piano, finché non avverti una sorta di ‘vibrazione’ (il punto di stacco). La vibrazione che senti serve proprio ad avvertirti che se sollevi ancora un po’ il pedale, la macchina morirà (a meno che tu non gli dia gas).
  2. Tieni lì la frizione, ferma sul punto di stacco, e tieniti pronto a partire.
  3. Quando sei pronto per partire, tira su il piede sinistro dalla frizione e *contemporaneamente* premi il pedale dell’acceleratore con il piede destro; premi l’acceleratore bene e a fondo, così dai un bel po’ di gas, la macchina non muore e la partenza è più spedita.

Errori da evitare:

  • Accelerare troppo presto, prima di aver raggiunto il punto di stacco della frizione: se fai così, la macchina partirà poco spedita all’inizio, e poi avrà una specie di ‘sussulto’ nel momento in cui tiri su tutta la frizione.
  • Ritardare troppo con l’acceleratore, o non spingere abbastanza a fondo il pedale dell’acceleratore: in questo caso può succedere che la macchina muoia, perché non le hai dato il gas di cui ha bisogno.
  • Tirare su il pedale della frizione troppo velocemente: anche in questo caso la macchina può morire, perché non hai il tempo di sentire il punto di stacco e di controllarla.

La partenza in salita

Per la partenza in salita vale quanto detto prima per la partenza normale, solo che ora hai anche il pedale del freno da controllare:

  1. Tieni il piede destro sul freno, per evitare che la macchina vada indietro.
  2. Tira su il piede sinistro dal pedale della frizione, piano piano, fino a quando non senti la ‘vibrazione(punto di stacco).
  3. Stai fermo lì, con il piede sinistro sulla frizione parzialmente sollevata, e il piede destro sul freno.
  4. Quando vuoi partiresolleva il piede destro dal freno e schiaccia subito l’acceleratore (devi essere veloce a spostarti da un pedale all’altro), e *contemporaneamente* solleva tutta la frizione con il piede sinistro.

Errori da evitare:

  • Tirare su il piede dal freno troppo presto: devi farlo solo quando la frizione ha raggiunto il punto di stacco, e può quindi resistere per il tempo necessario a passare con l’altro piede dal freno all’acceleratore. In caso contrario, la macchina ti ‘scivola’ all’indietro.

La partenza in discesa

La partenza in discesa è davvero semplice:

  • Tieni il piede destro sul freno; metti in prima e solleva piano piano il pedale della frizione.
  • Togli il piede destro dal freno.
  • Inizialmente non occorre neanche accelerare, la macchina va avanti per forza di gravita.

Conclusioni

Come vedi, si tratta, in ognuno di questi casi, di acquisire la giusta sensibilità nell’uso della frizione e un buon coordinamento dei pedali. Non scoraggiarti se non ci riesci subito; vedrai che con l’esercizio poi ti verrà tanto natutale. Vedi anche:
Il controllo della frizione: come imparare a sentire il punto di stacco.

Non preoccuparti se la macchina ogni tanto ti muore in partenza: non è un errore grave. Anche all’esame è piuttosto tollerato: puoi far morire la macchina fino ad un massimo di tre volte.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

86 Risposte a “Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza”

  1. @Molly: Ciao Molly, non ti preoccupare, le prime volte è normalissimo non riuscire a dosare bene il freno; sei là apposta per imparare. Potresti dire al tuo istruttore di farti fare una serie di frenate, su strada dritta, proprio per imparare questa cosa. Intanto inizia a decelerare; fai bene a cominciare a frenare per tempo (non aspettare l’ultimo momento, vista la tua inesperienza). Poi prova a schiacciare il freno in modo molto delicato, con un movimento lento e omogeneo del piede, che si deve abbassare gradualmente, sempre più giù. Se ti senti spaventata, pensa che tanto c’è l’istruttore che in caso frena per te; ma prova a fare una frenata più lenta di come sei abituata, apposta per vedere come va: prenditela proprio comoda! 🙂

  2. Ciao ho un problema grossissimo nell’uso del freno. Non capisco dove sbaglio, perché provo a seguire le istruzioni dell’istruttore, ma con scarsi risultati. Mi viene detto che io freno troppo presto e, di conseguenza, per fermare la macchina lo faccio troppo velocemente col rischio che qualcuno dietro “ci sfondi” (il mio istruttore usa proprio quest’espressione). In realtà non mi sembra di essere così pericolosa, ma questo è ciò che dice il mio istruttore, che ne capisce sicuramente più di me. Io provo a frenare con delicatezza ma ho la sensazione che la macchina non si fermi mai! Sicuramente è l’ansia che mi porta poi a spingere troppo il freno. Sono alla quarta lezione ma il mio istruttore pensa che io debba già essere in grado di farlo. In che modo posso imparare a frenare (e a fermarmi, poi) con delicatezza senza il pericolo che le macchine dietro ci sbattano addosso?

  3. @Selene: Ciao Selene, sì, fortunatamente le macchine attuali partono molto più facilmente, non c’è bisogno di penare tanto con la frizione. Questo è sicuramente un vantaggio! 🙂

  4. @Giovanna: Ciao Giovanna, leggere questo articolo sulla frizione può esserti utile per farti capire come avviare la macchina. Poi per il fattore ‘coordinazione’ ci vuole tanto esercizio ogni giorno. Corri, magari accompagnata se da sola non te la senti, e varia la velocità della corsa (più forte, più lento, ecc), variando anche le marce. Non occorre fare grandi cose, all’inizio va bene anche correre su una strada dritta, tranquilla.

  5. @esamepatente ciao.. un altro modo per imparare a partire esiste e consuma decisamente meno la frizione. Specialmente sulle macchine che ci sono oggi in commercio. Utilizzando comunque delicatamente il pedale della frizione, dopo il punto di stacco la macchina inizia a muoversi lentamente.appena inizia a muoversi si accellera leggermente e il gioco è fatto. Tanto che, se ci fai caso, quando devi spostarti leggermente anche in retro (ad esempio x uscire da un parcheggio) non usi neanche l’acceleratore.

  6. Salve io mi sento insicura o la patente da un po di anni ma nn lo guidata la macchina spesso..adesso o l esigenza di partirla e mi sento insicura come devo fare a togliermi qsta insicurezza?come devo fare a coordinare le marcie con la frezione..?

  7. @Northern Soul: Ciao, probabilmente hai trovato un’istruttrice particolarmente fissata per la macchina! 🙂 E’ vero, la frizione si usara. In effetti, tutte le auto delle autoscuole hanno le frizioni che si usurano velocemente, e bisogna farle cambiare spesso per questo motivo.
    Tuttavia voi pagate profumatamente le guide che fate, e lì è compreso anche il prezzo della frizione che consumate! ^^ Tu hai il diritto di imparare a sentire la frizione in quella macchina, e non mi sembra ci siano altri sistemi.
    Forse lei te l’ha detto come scusa per spronarti a partire più veloce, a velocizzarti; questo può essere. Prova a fare un po’ più rapido, ma se non ti viene, non ti angustiare troppo. Se lei urla, dille di calmarsi, e di spiegarti come si deve fare, piuttosto.

  8. Buongiorno,
    per la partenza in salita mi è stata insegnata esattamente la stessa procedura però quando mi sono iscritta alla scuola guida l’istruttrice mi ha urlato dicendomi “di non fare il bilancino perchè bruccio la frizione. Con la propria macchina posso fare quello che voglio ma con la macchina della scuola guida no.” Mi ha messo un’ansia incredibile e da allora ho dei problemi nella partenza. Come devo fare???

  9. @Gius: Ciao Gius, no, l’auto non muore; se tu, una volta che senti il pedale che vibra, ti fermi e non continui a sollevare il piede, e acceleri subito con l’acceleratore, l’auto non muore. Se ritardi ad accelerare, l’auto può morire.
    Come vedi, è tutta una questione di tempi e di coordinazione dei movimenti dei pedali. Occorre un po’ di pratica per fare tutto bene! ^^

  10. @Federica: Ciao Federica, in linea di massima è corretto ciò che fai. Però ti consiglio di imparare ad ascoltare i rumori del motore, e a cambiare in base a quelli; quando senti che il motore comincia a urlare, allora è il momento di passare alla marcia più alta. Tra le varie macchine, ci possono essere delle differenze, per questo con la macchina del tuo ragazzo è diverso. Prova a sentire anche quello che ti dice lui, guidate insieme e ascolta i suoi consigli! ^^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.