Crea sito

Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza

La partenza crea sempre parecchie difficoltà ai chi si sta esercitando nella guida; è in effetti un’operazione complessa, in cui sono necessarie varie abilità che difficilmente chi sta imparando a guidare può acquisire immediatamente. Occorre:

  • Avere sensibilità e controllo della frizione.
  • Saper coordinare bene frizione, acceleratore, e (nel caso di partenza in salita) anche il freno.

La partenza

Per fare la partenza (dopo aver, ovviamente, acceso la macchina, messo in prima, e fatto tutte le regolazioni preliminari descritte nell’articolo La partenza), devi fare queste operazioni:

  1. Solleva il piede sinistro dal pedale della frizione piano piano, finché non avverti una sorta di ‘vibrazione’ (il punto di stacco). La vibrazione che senti serve proprio ad avvertirti che se sollevi ancora un po’ il pedale, la macchina morirà (a meno che tu non gli dia gas).
  2. Tieni lì la frizione, ferma sul punto di stacco, e tieniti pronto a partire.
  3. Quando sei pronto per partire, tira su il piede sinistro dalla frizione e *contemporaneamente* premi il pedale dell’acceleratore con il piede destro; premi l’acceleratore bene e a fondo, così dai un bel po’ di gas, la macchina non muore e la partenza è più spedita.

Errori da evitare:

  • Accelerare troppo presto, prima di aver raggiunto il punto di stacco della frizione: se fai così, la macchina partirà poco spedita all’inizio, e poi avrà una specie di ‘sussulto’ nel momento in cui tiri su tutta la frizione.
  • Ritardare troppo con l’acceleratore, o non spingere abbastanza a fondo il pedale dell’acceleratore: in questo caso può succedere che la macchina muoia, perché non le hai dato il gas di cui ha bisogno.
  • Tirare su il pedale della frizione troppo velocemente: anche in questo caso la macchina può morire, perché non hai il tempo di sentire il punto di stacco e di controllarla.

La partenza in salita

Per la partenza in salita vale quanto detto prima per la partenza normale, solo che ora hai anche il pedale del freno da controllare:

  1. Tieni il piede destro sul freno, per evitare che la macchina vada indietro.
  2. Tira su il piede sinistro dal pedale della frizione, piano piano, fino a quando non senti la ‘vibrazione(punto di stacco).
  3. Stai fermo lì, con il piede sinistro sulla frizione parzialmente sollevata, e il piede destro sul freno.
  4. Quando vuoi partiresolleva il piede destro dal freno e schiaccia subito l’acceleratore (devi essere veloce a spostarti da un pedale all’altro), e *contemporaneamente* solleva tutta la frizione con il piede sinistro.

Errori da evitare:

  • Tirare su il piede dal freno troppo presto: devi farlo solo quando la frizione ha raggiunto il punto di stacco, e può quindi resistere per il tempo necessario a passare con l’altro piede dal freno all’acceleratore. In caso contrario, la macchina ti ‘scivola’ all’indietro.

La partenza in discesa

La partenza in discesa è davvero semplice:

  • Tieni il piede destro sul freno; metti in prima e solleva piano piano il pedale della frizione.
  • Togli il piede destro dal freno.
  • Inizialmente non occorre neanche accelerare, la macchina va avanti per forza di gravita.

Conclusioni

Come vedi, si tratta, in ognuno di questi casi, di acquisire la giusta sensibilità nell’uso della frizione e un buon coordinamento dei pedali. Non scoraggiarti se non ci riesci subito; vedrai che con l’esercizio poi ti verrà tanto natutale. Vedi anche:
Il controllo della frizione: come imparare a sentire il punto di stacco.

Non preoccuparti se la macchina ogni tanto ti muore in partenza: non è un errore grave. Anche all’esame è piuttosto tollerato: puoi far morire la macchina fino ad un massimo di tre volte.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

86 Risposte a “Come coordinare frizione, freno e acceleratore nella partenza”

  1. Salve, io mi sto esercitando con le guide, ho fatto 11 guide e ancora non riesco a capire il punto di stacco. La frizione non vibra quando cè il punto di stacco, cioè non sento niente. A volte mi esce bene a altre volte no. sono davvero disperata.

  2. @Bruna Torriero: Ciao Bruna, certo, tenere schiacciata la frizione durante la marcia è un’abitudine molto scorretta: la frizione si danneggia perché viene sottoposta ad inutile usura; la frizione va schiacciata solo per il tempo necessario a cambiare, e poi si deve tirare subito il piede su; bisogna sempre tirare su il piede della frizione dopo aver cambiato, sennò l’azione di cambiare è inutile e non ha alcun effetto (e proprio tirando su il piede della frizione che la marcia si innesca). Se ti capita spesso di non riuscire a tirar su il pedale della frizione perché non fai in tempo, allora devi abituarti a cambiare per tempo, senza aspettare l’ultimo minuto.
    Tenere la frizione schiacciata durante la marcia è un’abitudine anche pericolosa per la sicurezza, perché viene meno il ‘freno’ del motore, aumentando il pericolo che la macchina vada fuori controllo.

  3. Salve ho da poco cambiato la frizione alla mia AYGO Toyota e desidero conoscere il corretto uso della frizione per poterla mantenere bene, allora io schiaccio e metto in prima per la partenza poi al punto di stacco accelero e parto, ma quando cambio marcia mi capita di schiacciare la frizione per cambiare e poi invece di rilasciare il pedale della frizione lo tengo spesso schiacciato durante la marcia, posso far male alla frizione facendo cio’? Grazie della risposta

  4. @Francesco: Ciao Francesco, sì, si può fare come dici tu per essere più veloci; una volta che conosci la macchina, e hai a che fare con una partenza non problematica (terreno piano, non in pendenza, ecc.), si può senz’altro fare così! ^^

  5. Ciao esamepatente, innanzitutto mi congratulo per il sito, veramente ottimo e pieno di consigli molto utili! Volevo chiarire qualche dubbio che ho proprio sulla partenza, io faccio così: alzo la frizione fino al punto in cui la macchina comincia a muoversi leggermente e a quel punto accelero un po’ e rilascio dolcemente la frizione! Seppur mi riesce sempre questo tipo di partenza (che mi fa capire il punto di stacco, cioè quando la macchina comincia a muoversi) non sono molto soddisfatto di come la faccio, nel senso che mi piacerebbe avere una partenza più immediata e scattante (non parto come una lumaca ma comunque per muovermi mi piacerebbe sbrigarmi di più perché perdo tempo a capire il momento in cui la macchina comincia a muoversi). Ora la mia domanda è questa: non converrebbe alzare un po’ la frizione (più o meno a metà, aldilà che la macchina si muova un po’), accelerare poco e contemporaneamente rilasciare la frizione dolcemente per avere una partenza “scattante” ma dolce? Perché in ogni caso capire il punto di stacco con il freno premuto è piuttosto difficile (la vibrazione non la sento, ho provato molte volte)! Grazie in anticipo!!!!

  6. @David: Ciao David, se questa cosa ti preoccupa, devi esercitarti di più con la partenza in salita, finché non ti sentirai sicuro. In effetti, se non sei capace di controllare bene la macchina, nella partenza in salita potresti avere il problema che la macchina ti ‘scivola’ all’indietro, e magari colpisce la macchina che sta dietro di te.

  7. salve, ma se dovessi trovarmi imbottigliato nel traffico in salita e ancora non sono esperto con il bilanciamento frizione/acceleratore come posso fare????
    Io riesco a partire(in salita) ma non ho mai fatta pratica a rifermarmi e ripartire la mia paura che me ne entro in confusione.

  8. @Marcello: Ciao Marcello, come già ti ho detto, se la salita è piuttosto ripida, meglio usare il freno.

  9. ciao, ho un problema, vorrei capire come faccio a fermarmi usando solo la frizione se mi trovo in salita e c’è traffico. x esempio mentre sto accelerando in salita, e vedo ke c’è una coda davanti a me e devo frenarmi, x frenare usando solo la frizione lo posso fare rallentando 1 po oppure x fare il gioco di frizione dell “alza , abbassa” in traffico, devo x forza fermarmi col freno e iniziare a partire e poi solo dopo giokare cn la frizione? nn so se mi sn spiegato bn

  10. @Stefania: Ciao Stefania, imparare a coordinare i pedali è difficile per chi è all’inizio, ci vuole pratica! Ti do due consigli: tira su piano piano il piede dalla frizione e, quando senti che vibra (punto di stacco), non avere paura di schiacciare l’acceleratore! Schiaccia giù bene! Prova con il tuo istruttore, spiegagli che hai bisogno di fare esercizio su questo punto.

  11. Mi piace questo sito, finalmente ho capito quando è il punto di stacco con la frizione.
    Solo che pero il mio istruttore non me l’ha fatto subito presente, anzi l’ha fatto la lezione seguente, inutile dire che ero un po arrabbiata. Ma ora il mio problema come tutti e proprio nella partenza, insomma non riesco a coordinarmi con frizione e acceleratore, a volte riesco e a volte no. O perche lascio in fretta la frizione oppure non schiaccio l’acceleratore. E’ vero che devo fare pratica, ma purtroppo i miei non hanno mai voluto prendere la patente e cosi mi trovo in difficolta, ci sarebbe un mio zio che potrebbe aiutarmi. Ma quello che vorrei sapere c’e solo questo tipo di metodo per fare le partenze? Perche io cosi non mi ci trovo molto bene e ogni volta faccio guida sento sempre manca qualcosa nella spiegazione. Saro lunga ma vorrei togliermi sto dubbio.
    Grazie

  12. @Lulù: Ciao Lulù, ti ringrazio dei complimenti e dei suggerimenti! 😉 Per quanto riguarda i sussulti, dipendono dal fatto che tu premi l’acceleratore troppo presto e troppo a fondo… Se tu aspettassi un pochino e ti coordinassi meglio con la frizione, questo problema non si verificherebbe. Prova a chiedere delucidazioni al tuo istruttore!
    P.S.: per la parte teorica dell’esame pratico, ho trovato su Youtube un bel video, e l’ho incorporato nell’articolo (si può vedere da qui):
    https://esamepatente.altervista.org/dal-19-gennaio-2013-nuove-regole-per-lesame-pratico-patente-b/

  13. Ho fatto diverse guide con l’auto scuola e il metodo del mio istruttore è il seguente: Premi a fondo la frizione, Accellera fino a 2000 giri, Con il tacco sul tappeto stacca prima mezza frizione, aspettando che l’auto faccia due metri, poi stacca tutta la frizione. All’inizio tutto bene, anche se ci metto una vita a partire, poi ho iniziato a far pratica anche con la macchina di casa (Toyota, 1400 cc) che mi permette di partire bene senza sussulti , esclusivamente staccando la frizione e premendo l’accelleratore, ma riprendendo in mano la Fiat Punto dell’auto scuola la macchina mi sussulta spaventosamente, mentre con la mia la partenza è facile veloce e senza sussulti. Cosa devo fare? Come gestire la macchina dell’auto scuola? I sussulti sono veramente una cosa spiacevole, e vorrei prendere assoluta sicurezza..l’esame gioca brutti scherzi, e non voglio cadere in questo stupido errore. Complimenti per il sito è fatto benissimo, e pieno di consigli utili! Vi consiglio di mettere anche una parte teorica che viene richiesta alla pratica, la classica interrogazione su pneumatici, Luci, olio etc. Ottimo sito veramente, completissimo

  14. @Laura: Ciao Laura! Non preoccuparti, tutti quelli che descrivi sono dubbi assolutamente normali. Per quanto riguarda le marce, anche se tu sai quello che devi fare, è normale che ancora non ti venga molto naturale: guidando e guidando, vedrai che per scalare non occorrerà più che tu ci pensi, ti verrà automatico. Quindi tranquilla, è solo questione di tempo! 😉 Tu continua sempre ad esercitarti con costanza, insisti tanto.
    Per i parcheggi, ti sarà senz’altro utile leggere l’articolo sui parcheggi:
    https://esamepatente.altervista.org/parcheggi/
    Non è un problema grave se ti allontani troppo dalla macchina che ti precede… Ti puoi sempre avvicinare dopo! 🙂

  15. Ciao, prima di tutto ti faccio i complimenti per questo sito, davvero molto utile! Ho iniziato le mie guide all’inizio di luglio, poi a causa delle vacanze ho guidato con mio padre e da pochi giorni ho ripreso a guidare con l’istruttore.
    Penso che il mio problema principale sia la paura di sbagliare, ad esempio quando devo cambiare marcia: se sto arrivando a velocità sostenuta con la 3° marcia ad un incrocio… l’istruttore mi ha detto di frenare a fondo, poi schiacciare contemporaneamente la frizione e cambiare in 2° per poi fermarmi… ma come posso rendere questa cosa più “naturale”? essendo una cosa meccanica non riesco a concentrarmi molto bene.. e poi per eseguire il parcheggio a “S” come faccio a capire quando sto andando contro al marciapiede? e a non allontanarmi troppo dalla macchina che mi precede? grazie mille, Laura.

  16. @Marcia Pereira: Ciao Marcia, mi dispiace… Ma continua ad insistere, è solo questione di tempo, e vedrai che riuscirai a prendere la tua patente!
    Sì, è vero, ci sarà un cambiamento dell’esame teorico: verranno introdotte nuove domande. I nuovi esami verranno introdotti a partire dal prossimo ottobre. Vedi questa notizia:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/29/esame-patente-piu-rigoroso-con-laggiunta-di-750-nuovi-quiz-adesso-sono-7200/638799/
    // Sì, si può fare l’esame teorico da privatista, e poi si può fare l’esame pratico da privatista, oppure anche presso una qualsiasi autoscuola. Dopo che hai fatto il versamento, puoi subito prenotarti per fare l’esame teorico.
    Per quanto riguarda la pratica, è obbligatorio fare sempre almeno 6 ore di guida con l’istruttore. I prezzi dipendono dalle singole autoscuole, ognuna ha i suoi prezzi.

  17. Ciao! Per favore, vorei sapere dopo che io superato a terioria come privatista posso prestare a pratica in quasiasi scuola guida si ou no? e cioè quanto devo pagare e quanti guida sono obbligatoria. una altra cosa dopo quanti giorni dopo che fatto il versamento , se può fare i’esame teorico?

    Grazie!

    Marcia Pereira.

  18. Ciao! buona sera vorrei sapere cosa è bisogno fare il esame teorico come privatista? e dopo che superato il esame teorico, d’ove faccio il esame pratico come privatista? e quale documenti? pero prima avevvo fatto tutto a scuola guida.
    Grazie!

    Marcia Pereira.

  19. Ciao! Grazie di tutto aiuto purtroppo no superato il esame per 2 volta, sono molto triste , pero già iniciato da ieri fare il quiz ,perchè io bisogno molto di questa patente, vorrei sapere si è vero che avera cambiamento dello esame teorico? e quando ?

    Grazie mille!
    Marcia Pereira.

  20. ciao fra un mese ho lesame di guida sono stata bocaca il 17 perke ero tropo in tensjone e non rriushivo a controlarmi tremavo tuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.