Crea sito

Inversioni di marcia

All’esame di guida possono capitare anche le inversioni di marcia. Le inversioni di marcia possono essere di due tipi:

Inversione a U (o inversione ‘a due tempi’)

L’inversione a U è la più facile. Si esegue invertendo il senso di marcia dell’automobile compiendo un percorso ‘a U’, senza interruzioni. È possibile eseguire questa inversione solo quando la carreggiata è sufficientemente ampia da consentire la manovra.

Ecco i passaggi da effettuare:

  1. Accosta l’auto sul margine destro della strada (prima, ovviamente, guarda lo specchietto destro e segnala l’intenzione di accostarti con la freccia destra).
  2. Metti la prima marcia.
  3. Guarda dallo specchietto sinistro e poi girati anche con la testa e il busto per controllare di avere la strada libera e che nessuno stia sopraggiungendo da dietro.
  4. Metti la freccia sinistra, e comincia a muoverti effettuando un percorso a U finché non ti sarai ritrovato nella corsia di marcia opposta.

Inversione ‘a tre tempi’

Quando la carreggiata non è sufficientemente larga per compiere l’inversione a U, allora è necessario eseguire un’inversione a tre tempi.

Ecco come si fa:

  1. Accosta l’auto sul margine destro della strada (prima, ovviamente, guarda lo specchietto destro e segnala l’intenzione di accostarti con la freccia destra).
  2. Metti la prima marcia.
  3. Guarda dallo specchietto sinistro e poi girati anche con la testa e il busto per controllare di avere la strada libera e che nessuno stia sopraggiungendo da dietro.
  4. Metti la freccia sinistra .
  5. Procedi girando velocemente il volante tutto a sinistra; quando stai quasi per arrivare al margine della carreggiata, devi controsterzare (girando il più possibile il volante a destra, molto velocemente).
  6. Adesso metti la retromarcia.
  7. Prima di muoverti, devi controllare di avere la strada libera. Guarda, in sequenza: 1) a destra; 2) a sinistra; 3) dietro. Quindi guarda ancora a sinistra e poi a destra. Questo è molto importante, devi far vedere all’esaminatore che hai guardato molto bene dappertutto.
  8. Retrocedi tenendo il volante tutto girato a destra (ovviamente, devi stare con entrambe le mani sul volante, e guardare all’indietro).
  9. Un po’ prima di arrivare a toccare il marciapiede dietro, devi controsterzare girando il volante a sinistra molto velocemente.
  10. Metti in prima.
  11. Gira la testa a sinistra e a destra per controllare che non stia sopraggiungendo nessuno né da sinistra né da destra; quando hai la strada libera, avanza immettendoti nel senso di marcia opposto a quello del punto 1.

COME SI FA L’INVERSIONE: 

  • Le mani devono andare veloci sul volante, ma la macchina deve andare piano: più piano va la macchina, più ti sarà facile eseguire la manovra.
  • E’ fondamentale usare gli specchietti e le frecce, e girarsi a controllare di avere la strada libera.

L’INVERSIONE È VIETATA QUANDO:

  • ti trovi su una strada a senso unico;
  • c’è la striscia continua;
  • sei in curva o su un dosso.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

80 Risposte a “Inversioni di marcia”

  1. Se io con la macchina però occupo quasi tutta la strada e l’altra macchina ( venendo da destra) non riesce a passare, completo la manovra?

  2. @Rosy: se arriva qualcuno dalla tua destra, tu devi dargli la precedenza; se invece arriva qualcuno da sinistra, normalmente è lui che aspetta un attimo che tu riparta (altrimenti dovrebbe sorpassarti…sarebbe alquanto assurdo); tuttavia tu devi sempre guardare bene dappertutto prima di ripartire.

  3. Mi è sorto un dubbio: nel momento in cui ,dopo aver fatto la retromarcia e controsterzato per ripartire con la prima , giungesse qualche macchina ( o anche bici o moto) io devo fermarmi e lasciarla passare o completare l’nversione?

  4. @Luigi: sei tu che devi dare precedenza; prima di retrocedere, devi guardare dappertutto che non arrivino macchine.

  5. ma nell’inversione a tre tempi, dopo la prima manovra, nel caso giungesse una macchina da destra prima di fare retromarcia, deve comunque aspettare la mia manovra o sono io a dovermi fermare?

  6. @attila: Questi articoli sono scritti pensando a chi deve fare l’esame di guida per la patente B; se all’esame tu guidi in retromarcia senza girarti con la testa all’indietro, l’esaminatore ti boccia. Ci sono tanti automobilisti che guidano in retromarcia guardando solo gli specchietti; ognuno poi fa quello che vuole e se ne assume le responsabilità.
    Se vuoi fare la retromarcia senza voltarti, devi solo guardare bene tutti gli specchietti (retrovisore e laterali). All’esame di guida, però, ti devi voltare anche con la testa. Guarda anche https://esamepatente.altervista.org/guidare-in-retromarcia/.

  7. perchè chi guida gli autobus in retromarcia non sbaglia mai………………? guardando solo gli specchietti? e se ci fosse un ostacolo dietro l’autobus che non è visibile?
    voglio solo sapere come fare una bella retromarcia sen za toccare niente.con sicurezza
    come fa un ex mio amico.grazie .dato che lui è sempre sicuro nella retromarcia senza voltarsi e guardando solo gli specchietti.e non sbatte mai…………..

  8. Va bene! ti ringrazio ancora per gli approfondimenti:)
    Rispondo ad @Alisa dicendo che quelle righe sul lunotto, informandomi, sono dei filamenti in rame che scaldandosi sbrinano il lunotto grazie al pulsante della spia sbrinamento lunotto posteriore. Per quello anteriore credo che ci sia semplicemente un getto di aria calda vicino al parebrezza se non sbaglio

  9. scusa,ne anche io non so il motivo delle righe dell lunotto .Lei ci poi spiegare un po su questo .MIO istruttore mi dice sempre che l’esame e diventata + tesa grazie per suo aiuto.

  10. @Flaviano: per quanto riguarda i nomi, ognuno chiama le cose un po’ a modo suo, non c’è una terminologia fissa. Io non so cosa volesse farti fare questo esaminatore, ma la manovra che hai fatto tu (sempre che io l’abbia capita bene) non si può fare, è scorretta. Quando fai l’inversione (a due o tre tempi, come la si vuol chiamare) tu devi sempre fermarti sul lato destro e poi girarti a sinistra con il muso della macchina; non devi girarti con la coda, andando in retromarcia.
    Può darsi che l’esaminatore volesse farti fare un’inversione facendoti entrare in un passo carrabile; una manovra tipo questa:
    http://www.webscuolaguida.it/brani.html#inversionemarcia
    Però vedi che è un caso particolare, in cui si entra in un passo carrabile con la coda della macchina, e poi ci si gira.
    Il consiglio che ti do è questo: la prossima volta, se non hai capito bene cosa vuole l’esaminatore, chiedigli spiegazioni; non è vietato, anzi, è un tuo diritto.
    So che non è facile, perché in quel momento si è molto agitati e si ha paura di fare brutta impressione, ma purtroppo anche gli esaminatori spesso non sono molto chiari.

  11. All’esame mi hanno chiesto un inversione a due tempi dopo aver fatto un tragitto in retromarcia, io ho eseguito appunto quello a tre (perchè era l’unico che mi avevano insegnato) ma ha scritto giù qualcosa. Alla fine mi ha bocciato perchè non sapevo bene il pulsante dello sbrinamento lunotto e il motivo delle righe nel lunotto. Per l’inversione a due tempi dubbioso ho guardato su internet che dicevano più di due fonti che era quella fatta in retro e il fatto che me la chiesto dopo un tragitto in retromarcia mi sembrava appunto che io avessi sbagliato pure li. Quindi due tempi o tre tempi è la stessa manovra?

  12. @Flaviano: non proprio; l’inversione a due tempi è quella che io chiamo ‘a tre tempi’, è lo stesso tipo di manovra. All’esame non puoi fare il tipo di manovra che hai descritto tu, andando in retromarcia fino al lato sinistro della carreggiata.

  13. ma quella a due tempi sarebbe:
    – freccia a destra e accosto a destra
    – retromarcia e sterzo tutto a sinistra fino ad arrivare alla fine della carreggiata
    – prima e sterzo tutto a destra
    giusto?

  14. @Luca: in effetti è meglio guardare anche a destra; meglio che lo aggiunga anche nell’articolo. Mi dispiace! Purtroppo, occorre guardare sempre, perché gli esaminatori sono molto attenti a questi particolari.
    @Farmville: non sei obbligato a metterla, perché si dà per scontato che ti stai girando a sinistra. Comunque, se la metti, non è sbagliato: meglio una freccia in più che una in meno.

  15. Ma quando ho fatto anche l’operazione in retromarcia poi la freccia non devo metterla? (inversione a tre tempi)

  16. Io sono stato bocciato all’esame perché al punto 11 non ho guardato anche a destra -.-”
    Me la hanno giustificata dicendo che quelli che vengono da destra hanno la precedenza, ma il fatto è che a destra avevo delle auto parcheggiate.. mah…

  17. @Simone: non è un problema. La cosa importante è mettere la freccia a sinistra prima di cominciare a muovere la macchina. Poi se la freccia si toglie quando stai controsterzando per girarti, non è necessario rimetterla, perché la direzione che stai prendendo è abbastanza ovvia; ma se proprio vuoi rimetterla, puoi farlo, non è errore.

  18. Ciao, buona descrizione 🙂
    Potresti gentilmente spiegare l’uso delle freccie direzionali durante tutta la manovra?
    Come ben sappiamo una volta messa la freccia a sinistra, si arriverá al momento di dover controsterzare, e la freccia si toglierà in automatico, come rimetterla se stiamo indietreggiando?
    Grazie e complimenti per i suggerimenti
    Simone

  19. @Domenico: no, non puoi girare direttamente in corsia, è obbligatorio accostare a destra, fermarsi, guardare, ecc., anche se la strada è vuota.
    @Mary: sì.

  20. Ciao, sei molto ingamba! Mi chiedevo se fosse necessario accostare sempre prima a destra, fermarsi, mettere la freccia e poi partire… Non posso iniziare a girare direttamente dalla corsia?? Ovviamente se le condizioni di traffico lo permettono..

  21. @Fabrizio: devi girarti con il busto, guardando in tutte le direzioni. Mi raccomando, è importantissimo.

  22. Ciao molto interessante ascolta la domanda potrebbe essere sciocca ma quando nel momento di fare la retromarcia devo guardare lo specchietto retrovisore o girarmi col busto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.