Crea sito

Correre per strada in macchina: consigli generici

Quando corri per strada in macchina, ricorda che:

  • Devi, in genere, tenerti il più possibile vicino al margine destro della carreggiata, anche quando la strada è poco trafficata; non devi però invadere la banchina laterale; idealmente stai a circa 10 cm dalla linea bianca. Puoi controllare di essere alla giusta distanza guardando dallo specchietto laterale destro. Stai attento, però, a non andare addosso ad ostacoli che sporgono dal margine o che si trovano vicino al margine. Schiva, se è possibile farlo in sicurezza, anche le buche dell’asfalto.
  • Devi tenere una velocità adeguata alle tue capacità di guida, al tuo stato psico-fisico, alle condizioni della strada e del traffico.
  • Tieni una distanza di sicurezza adeguata alla velocità, alle condizioni della strada, alle condizioni atmosferiche e alla tua capacità di reazione.
  • Non fare mai andare il motore troppo su di giri o troppo giù di giri; scala le marce in modo adeguato; abituati a “sentire” quando il motore ha bisogno di una marcia più alta (la macchina “urla”) o quando ha bisogno di una marcia più bassa (la macchina “borbotta”, “piange”).
  • Idealmente tieni la prima marcia solo quando la macchina parte da ferma; accelera e metti in seconda; quando arrivi ai 30 Km/h, puoi mettere in terza; sopra i 50 km/h metti in quarta; sopra i 65km/h metti in quinta.
  • Devi sempre scalare le marce in modo progressivo, sia quando scali “ad aumentare” (prima, seconda, terza, quarta, quinta) sia quando scali “a diminuire” (quinta, quarta, terza, seconda, prima). Non puoi passare, ad esempio, dalla quarta alla seconda, a meno che non succeda qualcosa di talmente improvviso che ti coglie di sorpresa e non hai il tempo di fare la scalata progressiva; ma solo in quel caso è concesso farla.
  • Cerca di spaziare con lo sguardo: non è il tuo sguardo che fa andare la macchina dritta, per cui non c’è bisogno di tenere lo sguardo fisso davanti a te, inchiodato in un punto. Puoi muovere la testa, e gli occhi: abituati ad “abbracciare” con lo sguardo tutta la carreggiata, non solo la corsia che stai percorrendo: ciò ti permetterà di accorgerti in tempo dei pericoli che possono arrivare dall’altra metà della carreggiata (pedoni, macchine che ti tagliano la strada, ecc.). Guarda la segnaletica sia orizzontale che verticale.
  • Quando ti sposti (anche di poco), quando ti fermi, quando parti, quando sorpassi, quando svolti abituati a guardare sempre gli specchietti retrovisori e ad azionare le frecce direzionali in maniera adeguata.
  • Quando arrivi ad un dosso rallentatore di traffico (quelli a strisce gialle e nere), devi sempre scalare in seconda, perché i dossi si fanno sempre in seconda; ciò serve a non danneggiare le sospensioni della macchina.
  • Quando arrivi a uno stop, puoi fermarti in terza, oppure in seconda; l’importante è che, rallentando, tu faccia la scalata progressiva.
  • La prima si mette sempre da fermi: quindi freni, ti fermi e poi metti in prima; non devi mettere la prima quando la macchina è ancora in movimento, perché in genere questa è una manovra che danneggia il cambio (a meno che tu non sia già molto esperto e la sappia fare in modo corretto).
  • Non devi mai distrarti mentre guidi: stai sempre concentrato sulla strada, sui segnali e sui possibili pericoli. Pensa. Non devi mai guidare senza pensare a quello che stai facendo.
  • Non guardare mai il cambio: se non sei sicuro di quale marcia hai inserito, puoi controllare tastando con la mano, ma non guardare il cambio.
  • Tieni le mani sempre sul volante, nella posizione corretta: stacca la mano destra solo nel momento in cui devi cambiare, ma non tenere mai per tempi prolungati la mano destra sul cambio.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

46 Risposte a “Correre per strada in macchina: consigli generici”

  1. @Northetn: Ciao Northetn, no, non è obbligatorio inserire la prima marcia, le curve strette, anche in città, si possono affrontare in seconda.

  2. Buonasera,
    Ma prima delle curve strette in città non si deve inserire la prima marcia?

  3. @Francesca: Ciao Francesca, probabilmente questi errori dipendono dal fatto che non riesci ancora a ‘sentire’ i rumori che fa il motore; abituati ad ascoltare i rumori che fa mentre sei in corsa; quando tu senti che il motore ‘borbotta’, bisogna diminuire le marce; quando invece ‘urla’, bisogna aumentarle. Non è detto che sia necessario cambiare ogni volta che freni, o che acceleri, tuttavia molto spesso è così. Ricordati di cambiare prima di entrare in curva, e non durante la curva.
    Forse tu sai tutte queste cose, ma non riesci a farle nel momento in cui guidi perché sei un po’ agitata; non farti prendere dal panico, considera che per acquisire certe abitudini ci vuole tempo.
    Prova e riprova, allenati, e quando sbagli ritorna a fare il medesimo percorso, ma stavolta cercando di non ripetere quell’errore.
    In bocca al lupo! ^^

  4. Ciao,ho gia fatta 16 ore di lezioni di guida,in salita allo stop,cosa fare??? Cioè,frizioni,freni,frazioni in fondo???aiutooo sono disperata e il mio istruttore non Hai tanta pazienza

  5. Ciao! Ho l’esame il 5 luglio, il mio istruttore dice che sbaglio perché cambio quando non devo farlo e viceversa, come posso fare?? Aiuto

  6. @Gloria: Ciao Gloria, puoi regolarti iniziando a decelerare un pochino quando vedi il segnale verticale di incrocio, a bordo strada; quando lo vedi decelera, quando ci passi vicino metti la freccia e metti la quarta, e poi frena un po’ e metti la terza, frena un po’ e metti la seconda, e poi svolti.

  7. Ciao, io volevo sapere quando devo iniziare a fare la scalata progressiva se sono in 5° prima di uno stop o un incrocio

  8. @Filippo: Ciao Filippo, meglio che in linea di massima tu ti attenga a ciò che dice il tuo istruttore! ^^ Quando tu ti sei fermato completamente (e hai l’obbligo di farlo quando c’è il segnale di STOP), tu devi sempre mettere la prima. Se non c’è il segnale di stop, ma solo quello di precedenza, o se devi fare una svolta a sinistra e dare precedenza a chi ti viene davanti, allora ci possono essere situazioni in cui puoi fare ‘bilancino’, come ti ha insegnato tua mamma, restando in seconda: se vedi che la strada sarà presto libera, puoi arrivare piano in seconda e bilanciare un po’ la frizione per qualche secondo, e poi accelerare e compiere l’immissione o la svolta.

  9. Ciao, il mio istruttore mi dice che quando devo immettermi in una strada devo mettere la prima, perché sono praticamente fermo e la seconda non regge e se non metto la prima poi rischio di arrivare troppo veloce, invece mia mamma sostiene che devo fare “bilancino” con la frizione e restare in seconda. Chi dei due ha ragione?

  10. @Giorgia: Ciao Giorgia, ti capisco, è una strada difficile! Hai qualche persona che fa quella stessa strada, e che ti può dare dei consigli su come affrontarla? Chiedile chi magari ti faccia proprio vedere, sali in macchina anche tu con lei, e fatti insegnare. Sennò, se non c’è nessuno a cui chiedere, allora chiedi al tuo istruttore di scuola guida: vai all’autoscuola e digli che hai bisogno di una guida extra! ^^ Vedrai che lui te la fa senza problemi, e ti insegna come affrontare quella strada. Infatti gli istruttori non servono solo per prepararsi per l’esame: loro possono fare anche guide per persone che già hanno la patente, ma hanno esigenze di imparare strade particolari, o di rinforzare certe abilità. Quindi vai tranquilla, vedrai che alla fine si risolve anche questa difficoltà! 😉

  11. Si che tutto e andato bene g grazie a mio professore ed con grande aiuto che lo avuto da voi .mille grazie siete straordinari .scusate ritardo per la risposta ormai sono neopatentata di tre mesi .ho presso anche la macchina ma sono in difficoltà ho tanta paura mentre Guido mi succede che la macchina si ferma .la mia strada e piena di curve tropo strette e salite e discese ripide .fine sceso ho fato 5-6 viaggi da sola con la mia macchina .prima non sapevo nulla perche macchina di scuola guida e nuova tutto e automatico invece mia e antica di 1992 ormai piano piano spero che ce lo faccio .problema e che dopo la partenza cambio in seconda e acceleri arrivo fino a 1200-1400 rtm ..,20 -30 km (vi ho già detto come la mia strada curve, salite, e discese ripide ) e quando arrivo vicino alla casa mia in una salita ripida ce una curva tropo stretta in questo posto la mia macchina si ferma sempre cosa devo fare adesso ho una paura da morire non mi ba proprio di andare a guidare sono ansiosa e impaurita purtroppo altra strada non ce per arrivare Acasa io abito in montagnia .ci ringrazio per la vostra risposta

  12. Ciao eri ho saputo che domani esame sara di pomeriggio sono davvero impaurita perche non ho fatto nessuna guida di sera spero che finisco prima di arrivare il buio ci ringraziò a vostro sito e a tutti ragazzi che hanno scritto cosi ho imparatto tanto da voi tutti .adesso basta con ansia aspetto con calma il domani sera ci scrivo cosa ho fatto al esame

  13. Ciao . giorno 26 gennaio ho esame sono ansiosa sto leggendo tutto sulla guida non ho capito bene allo stop si deve schiacciare prima il freno e poi frizione ? Grazie

  14. Ciao.e proprio cosi .oggi ho fatto una bella guida non ho sbagliato quasi nulla .grazie per vostro sito ho letto tutti vostri consiglii mi siete stato di grande aiuto. Scusate di non scrivo coreto sono straniera.

  15. @Giorgia: Ciao Giorgia, forse l’errore dipende dal fatto che giri troppo il volante; se giri troppo il volante quando fai la curva, è molto facile andare fuori strada; per fare le curve, di norma, non occorre girare tanto il volante: con un piccolo movimento, la macchina già si sposta. Solo nelle curve strette occorre girare il volante di più. Prova ad esercitarti su strade non trafficate.

  16. Ciao grazie per tutto giorno 26 ho esame ancora non riesco a fare tutti le manovre bene ogni tanto non riesco a prendere bene le curve sulle strade a dopio senso entro in quelaltra corsia aiutatemi mille grazie

  17. @Martina: Ciao Martina, in questo caso, puoi mettere in prima! Cioè, ti fermi, e poi metti in prima.

  18. Ciao! Ma la prima devo metterla solo quando sono ferma?? Quando voglio fare un parcheggio e sto aspettando che passino tutte le macchine nel senso opposto per parchrggiare sono in seconda perche non sono ferma, ma la macchina ha iniziato a borbottare e stava per spegnersi. Cosa devo fare in questo caso? Mettere in prima anche se non sono ferma o tenere giu la frizione e rimanere in seconda?
    Spero di essermi spiegata bene ! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.