Crea sito

Come acquisire il senso degli spazi e delle misure della macchina

Quando si sta imparando a guidare, una delle difficoltà più grosse è rappresentata dal fatto che occorre anche imparare a ‘prendere le misure della macchina’: chi sta facendo le sue prime guide, infatti, stando dentro il veicolo non riesce a capire bene lo spazio che occupa la macchina sulla strada, e quindi ha difficoltà a calcolare le distanze sia quando deve superare degli ostacoli sia quando, facendo delle manovre in piccoli spazi, deve stare attento a non urtare la macchina contro muretti, altri veicoli, portoni, ecc.

Il senso degli spazi, delle distanze e delle misure si acquisisce un po’ alla volta, con l’esperienza. Ma se uno volesse, per così dire, ‘accelerare i tempi’?

Intanto bisogna dire che ogni macchina è un discorso a sé: ogni macchina è diversa, ha le proprie misure, sia in lunghezza che in larghezza. In effetti, ogni volta che si sale su una macchina che non si conosce, è consigliabile essere prudenti e mettere in conto che non possiamo eseguire le manovre con la stessa disinvoltura di prima: dobbiamo essere più cauti finché non ci saremo abituati alle nuove misure.

Le auto dell’autoscuola hanno misure contenute e piuttosto standard, per cui l’ideale è esercitarsi, anche quando si fanno guide per proprio conto, con un’auto che abbia più o meno le stesse misure. I macchinoni grandi non sono l’ideale per chi sta imparando.

Esercizi per imparare prima

I principianti spesso fanno l’errore di considerare la macchina molto più grande di quello che è in realtà. Per prendere le misure della macchina, può essere utile fare una serie di esercizi:

  1. Prendi la macchina e accostati ad un marciapiedi (o muretto, o qualsiasi altro ostacolo). Avvicinati il più possibile, ma senza toccare l’ostacolo (ovviamente fai queste manovre in prima marcia e con estrema cautela!). Ora scendi, o apri la portiera dell’auto, e controlla quanto spazio c’è tra la tua auto e quell’ostacolo. Ripeti l’esercizio sia da un lato sia dall’altro (cioè avvicinandoti all’ostacolo prima dalla parte destra dell’auto, poi dalla parte sinistra).
  2. Ora prova ad immaginare di dover stare vicino all’ostacolo, ma di lasciare lo spazio sufficiente perché ci possa stare una persona in bicicletta. Scendi dall’auto e controlla se lo spazio che hai lasciato è sufficiente, troppo o troppo poco. Ripeti l’esercizio su entrambi i lati dell’auto.
  3. Su un parcheggio vuoto, esercitati a pestare la linea bianca del perimetro del parcheggio con le ruote di sinistra della macchina; poi ripeti l’esercizio con le ruote di destra. Se non riesci a renderti bene conto, chiedi ad un amico di osservare se stai sopra la linea oppure no. Questo esercizio è utile per capire ‘dove sono le ruote della macchina’, e di conseguenza aiuta anche a capire come scansare le buche dell’asfalto.
  4. Riempi delle bottiglie di plastica vuote con della sabbia, o con acqua, e fai una sorta di corsia piuttosto stretta, mettendole in terra formando due file equidistanti. La corsia deve essere appena un pochino più larga della macchina. Ora prova a guidare dentro questa corsia cercando di non rovesciare le bottiglie. Se è troppo difficile, allarga un po’ la corsia, e poi aumenta gradualmente la difficoltà restringendola sempre di più. Prova anche a fare lo stesso esercizio mettendo una fila di bottiglie affiancata ad un muretto.

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

43 Risposte a “Come acquisire il senso degli spazi e delle misure della macchina”

  1. Grazie, sto facendo pratica. Mi pare di stare sempre troppo a destra, poi guardo lo specchietto e invece sono piuttosto a sinistra. Devo fare pratica, la uso tutti i giorni per fortuna.

  2. @Gervasa: Ciao Gervasa, capisco la difficoltà…. ma prova a cercare un posto dove esercitarti: un parcheggio, o anche un ampio cortile. In questo modo riuscirai a prendere le misure del mezzo, e ti sentirai molto più sicura!

  3. @Nicola: Ciao Nicola, penso che il tuo istruttore voglia che tu stia più a destra, cioè più vicino al margine destro della strada (forse hai tendenza a spostarti troppo verso il centro). Gli esercizi suggeriti in questa pagina (qui sopra) possono aiutarti ad acquisire il senso della misura della macchina.

  4. Ciao a tutti. Ho la patente da molti anni ma ho sempre guidato auto piccole. Ora ho acquistato un suv e ho l’ansia di guidarlo. Non sulla strada, lì non ho problemi, ma a fare manovre e parcheggi stretti. Come posso perdere la paura di sbagliare? Mi aiuterò? Ogni giorno devo fare una strada molto stretta in discesa e ritorno in salita e poi parcheggiare in un parcheggio sotterraneo al lavoro… a casa mia ho spazio ma al lavoro gli spazi sono molto limitati. La mattina parto con l’ansia. Aiuto! Datemi un consiglio!
    Vorrei fare gli esercizi sopra ma non so dove, non ci sono piazzali liberi nella zona in cuicui vivo. Grazie

  5. Ciao, a tutti. Anche io sto prendendo la patente, il mio problema e che nn so bene tenere la destra, quando lui mi dice “tieniti a destra”. Cosa devo fare x piacere?

  6. @Lalla: Ciao Lalla, non preoccuparti, è una cosa normalissima! Non farti scoraggiare dalle parole dell’istruttore, può essere che lui a volte si mostri duro per spronarti a fare meglio. Se leggi un po’ i commenti di questo sito, vedrai che un sacco di persone hanno avuto problemi con l’istruttore! Tu continua ad esercitarti, e non metterti angoscia se fai tante guide…. l’importante è migliorare. Farai le guide che sono necessarie! ^^ Ci sono persone che per imparare ne hanno dovute fare anche una 50ina, e anche di più. Per andare meglio, cerca di guidare tanto anche per conto tuo. Più ti eserciti e meglio è. Sii sempre costante.

  7. Ciao a tutti!
    Sto prendendo la patente, (finora ho fatto sette guide), ma l’istruttore non fa altro che scoraggia mi, dicendomi che non ho la percezione degli spazi e delle distanze e che sono un disastro perché non riesco a tenere bene la destra… È successo anche a voi? Quanto ci avete messo ad imparare a guidare? Premetto che non ho mai guidato nemmeno il motorino, quindi parto da zero… Grazie!

  8. @Danny: Ciao Dani, per la partenza, la frizione e lo stacco, leggi questi due post:
    https://esamepatente.altervista.org/il-controllo-della-frizione-come-imparare-a-sentire-il-punto-di-stacco/
    https://esamepatente.altervista.org/come-coordinare-frizione-freno-e-acceleratore-nella-partenza/

    Per quanto riguarda le curve, non farle mai in quinta, almeno finché non prendi la patente (quindi se sei in quinta, prima di entrare in curva, scala in quarta). Negli altri casi, dipende da quanto stai andando forte e dal tipo di curva che devi fare (se è larga o stretta); se sei nel dubbio, rallenta, e poi eventualmente scala; diciamo che quando la curva è molto stretta, è necessario scalare quasi sempre in seconda.

  9. Salve mi chiamo Dani io ho un problema con i pedali quando parto accelero troppo, e quando devo ripartire ho difficoltà con con la frizione con cioè con lo stacco datemi una risposta grazie. Poi come ultima cosa volevo sapere prima di entrare in curva bisogna scalare?

  10. @Federico: CIao Federico, il trucco è andare davvero molto, molto piano mentre fai la retromarcia. Accompagnati con la frizione: con il piede, alza e abbassa subito il pedale; in questo modo la macchina si muove di pochi centimetri. Con il volante, invece, fai un bel giro ampio, così la macchina si gira bene con le ruote, e vai meglio a posizionarti per uscire.

    @Monica: Ciao Monica, non ti abbattere, quando si sale su una macchina che non si conosce, tutti abbiamo bisogno di tempo per capire le misure; anche un guidatore esperto non sarebbe disinvolto come con la sua auto.
    Per abituarti devi fare degli esercizi come quelli che ho suggerito nel post qui sopra (avvicinarsi poco alla volta ad un muretto, ad un marciapiede, ecc, e poi scendere dalla macchina e controllare quanto spazio manca, se ci si poteva avvicinare ancora un po’, ecc). Ripeti questi esercizi ogni giorno, così fai pratica! ^^

  11. Aiutoo ho la patente da 10 anni ma mai guidato,o pochissime volte ho ripreso l anno scorso rifatto le guide con la scuola guida e nulla non so ancora guidare ciò che non capisco sono gli spazi,l ampiezza della macchina sia anteriore che posteriore,da sola non ho mai guidato,ma gli altri non hanno molta pazienza con me e avvolte penso di essere.negata,come fare per gli spazi? Ho il terrore di fare guai!!

  12. Ciao, ho un problema enorme con i parcheggi… ogni volta ad esempio che esco da un parcheggio ad esse e ci sono due macchine sia davanti che dietro di me, non riesco ad uscire. Ho molta paura che nel’andare in retromarcia,per poi svoltare, io urti la macchina dietro di me. Come posso fare?

  13. @Frederica: Ciao Frederica, quando fai la sosta (cioè fermi la macchina per scendere e andare via), devi mettere la prima.
    Quando fai una semplice fermata (fermi la macchina per poco, ma tenendo il motore acceso, pronta a ripartire), tieni la marcia in folle.

  14. sono frederica che si fa quando si finisce quidale si meti fole opure primo

    a

  15. @Francesca: Ciao Francesca, per il problema di guidare troppo a destra, sicuramente ciò avviene per la paura di invadere la corsia opposta. Dovresti fare gli esercizi che ho scritto qui nell’articolo, con le bottiglie, ecc, per imparare a prendere le misure della macchina, così sei più consapevole di quanto spazio occupi in larghezza (puoi fare gli esercizi guidando per conto tuo, insieme ad un amico/parente che ti aiuti; se hai una macchina che più o meno ha le misure di quella dell’autoscuola, allora è perfetto.
    Per quanto riguarda l’altro problema, sì, è proprio dettato dalla rigidità: non dovresti aggrapparti al volante. Anche qui, prova a fare degli esercizi per conto tuo: metti delle marce basse, per cominciare, e vai avanti piano, su rettilineo: il volante può essere tenuto anche con un solo dito, la macchina andrà dritta lo stesso! 😉
    Vuoi fare una piccola curva? Basta spostare il volante di pochissimo, e già la macchina fa un po’ di curva, senza sforzo.
    Vedrai che questi problemi sono facili da risolvere, basta solo prendere un po’ di confidenza con la macchina, ed esercitarsi, in modo da vedere come si comporta in seguito alle tue azioni. Tutto diventerà poi automatico.
    Quando guidi, stai in posizione rilassata: la testa, il collo, le spalle devono essere tutti sciolti e rilassati.

  16. Ciao! Vorrei farvi i complimenti per questo bellissimo e utilissimo blog, non ho ancora letto tutti gli articoli ma vorrei porvi il mio problema: sto facendo le guide in autoscuola e il mio istruttore dice che guido troppo a destra (tanto che a volte rischio di andare addosso alle macchine parcheggiate o agli ostacoli). Non so se lo faccio perché ho paura di invadere l’altra corsia o cosa, però mi rendo conto che non riesco a tenere il volante in modo rilassato per paura di perdere il controllo del veicolo e quando cambio la marcia me ne accorgo ancora di più perché la mano che rimane sul volante si irrigidisce e sposta leggermente il volante, facendomi sbandare. Avete dei consigli da darmi?

  17. @Priscilla: Ciao Priscilla, guidi troppo a sinistra o troppo a destra? Di solito a scuola guida insegnano a guidare stando molto a destra, verso il margine della strada. Questo a una persona che ha preso la patente da tanto, come tuo papà, può fare paura. Forse non è così grave la situazione, è solo tuo papà che si spaventa troppo. Comunque tu prova ad ascoltare quello che ti dice tuo papà, a stare un po’ più ‘distanziata’; bastano pochissimi centimetri per fare già la differenza.
    Fare qualche esercizio come quelli che ho spiegato nell’articolo, comunque, male non fa, specialmente se non hai molta familiarità con quella macchina e con le sue misure.

  18. Ciao, ho la patente dal 2013 e, purtroppo, ho cominciato a guidare solo da pochi mesi. Ovviamente mai da sola, guido con mio padre. Lui mi dice che guido troppo a sinistra, ma io non mi riesco a rendere conto di questa cosa e mi mette in difficoltà. Stessa cosa per le strade strette: dice che vado addosso ai muretti. Hai qualche consiglio? Sono sinceramente disperata e affranta!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.