Come studiare per prepararsi all’esame di teoria

Se frequenti un’autoscuola, cerca di seguire tutte le lezioni con molta attenzione; anche se hai un libro di teoria su cui studiare, la lezione del tuo insegnante è importante perché ti permette di imparare prima, e inoltre il tuo insegnate può anche fornirti delle dritte molto utili per non sbagliare i quiz; ricorda anche che, in caso tu abbia dei dubbi, puoi sempre fare delle domande: chi meglio del tuo insegnante può aiutarti?

Una volta ascoltata la lezione del tuo insegnante, dedica un po’ di tempo allo studio autonomo: prendi il tuo manuale e studia gli argomenti affrontati a lezione. Leggi e memorizza quanto più possibile: osserva attentamente anche le figure, che sono di grande aiuto per la memoria.

Quando ti sembra di aver imparato molto bene l’argomento che hai studiato, prova a fare i quiz relativi all’argomento (anche online: http://www.rmastri.it/webpatente3/): questo ti aiuterà a verificare di aver realmente capito e memorizzato tutto ciò che serve.

Continua a seguire questo ritmo: lezione-studio-quiz, lezione-studio-quiz, ecc., possibilmente senza sgarrare, fino al completamento di tutto il manuale.

Una volta completato tutto il manuale, prova a svolgere delle simulazioni d’esame (anche online: http://www.rmastri.it/webpatente3/) ; ritorna anche sui quiz per argomento, svolgendoli una seconda volta tutti quanti, dall’inizio alla fine. Questo passaggio è molto importante perché a questo punto hai una conoscenza complessiva di tutti gli argomenti, ma le probabilità di fare confusione e di sbagliare sono molto alte, proprio perché hai molte nozioni in testa: è proprio per questo che devi fare molti quiz, per risolvere tutti i tuoi dubbi. E’ a questo punto che ti sarà utile questo sito: qui puoi trovare delle spiegazioni mirate per non cadere nei tranelli dei quiz e rispondere anche alle domande più difficili.

Se non frequenti un’autoscuola e hai intenzione di preparare l’esame da privatista, il metodo di studio che ti consiglio è lo stesso: cerca di essere costante e continuativo nello studio; prendi un capitolo alla volta del manuale, studialo, e poi svolgi i quiz per argomento; segui questo ritmo in maniera costante finché non arrivi alla fine del manuale. Dopodiché comincia a svolgere le simulazioni d’esame e, di nuovo, tutti i quiz per argomento, ritornando sul manuale se hai bisogno di chiarire i tuoi dubbi. Ricorda che anche questo sito ti può essere d’aiuto a non cadere nei tranelli dei quiz.

Una cosa che è molto sconsigliabile fare è svolgere i quiz senza aver prima studiato gli argomenti a cui si riferiscono: è anche per questo che è meglio evitare di svolgere prove d’esame prima di aver completato tutto il manuale. Altrimenti il rischio che si corre è di memorizzare le opzioni sbagliate dei quiz e di fare una gran confusione. Meglio invece procedere con ordine e con calma, studiando prima e svolgendo i quiz solo dopo aver studiato e solo relativamente a ciò che si è studiato.

Una buona idea, durante lo svolgimento dei quiz, è prendere nota delle domande che ti risultano particolarmente difficili, quelle che tendi a sbagliare di più: annotale in un quaderno, e vicino segnati cosa è vero e cosa è falso, e perché. Vedrai che ti sarà utilissimo per non ricadere sempre negli stessi errori e per fare un ripasso mirato prima dell’esame.

Quando studi e quando svolgi i quiz, cerca di stare concentrato: non devi studiare guardando la TV o ascoltando musica; scegli un ambiente tranquillo e silenzioso, privo di distrazioni. Se a casa tua non riesci ad avere la tranquillità necessaria, puoi andare in biblioteca.

Anche se all’esame ti è concesso fare fino a quattro errori per restare comunque promosso, studia come se dovessi fare sempre zero errori. Importi questo obiettivo ti aiuterà a studiare con impegno e a non essere approssimativo o superficiale.

Share:
Condividi
Questa voce è stata pubblicata in Quiz. Contrassegna il permalink.

81 risposte a Come studiare per prepararsi all’esame di teoria

  1. esamepatente scrive:

    @natapak e @jagtar: Dovete studiare molto bene sul manuale, e poi fare i quiz. Quando sbagliate una domanda, scrivetevela su un quadernetto, insieme alla risposta giusta. Continuate a ripassare, vedrete che gli errori nei quiz diminuiranno! ;)

  2. happy scrive:

    Ciao voglio patata b come devi fare ?

  3. natalia scrive:

    ciao ho seguito bn i vostri consigli…ho studiato il manuale e poi per argomento eseguivo i quiz ciò che sbagliavo lo studiavo bn .. è alla fine ho continuato a fare i quiz su tt il manuale…sono stata promossa al primo esame di teoria .. adesso 11 settembre ho esame di guida spero di passare anke quello..

  4. esamepatente scrive:

    @Happy: Ciao Happy, puoi prendere la patente da privatista oppure iscrivendoti all’autoscuola. Vedi anche questo articolo per ulteriori informazioni:
    http://esamepatente.altervista.org/voglio-prendere-la-patente-b-cosa-devo-fare/

  5. esamepatente scrive:

    @Natalia: Brava, Natalia! Bene! In bocca al lupo anche per l’esame di guida, incrocio le dita per te! ;)

  6. antonio scrive:

    Ciao mi sono appena e scritto a scuola ancora nn sono andato a lezione perché apre il 1 settembre però sto facendo faccio almeno 10erori ogni volta datemi dei quiz tramite cedatemi quakche consiglio grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>