Crea sito

Come studiare per prepararsi all’esame di teoria

Il ritmo da seguire: lezione-studio-quiz

Se frequenti un’autoscuola, cerca di seguire tutte le lezioni con molta attenzione; anche se hai un libro di teoria su cui studiare, la lezione del tuo insegnante è importante perché ti permette di imparare prima, e inoltre il tuo insegnate può anche fornirti delle dritte molto utili per non sbagliare i quiz; ricorda anche che, in caso tu abbia dei dubbi, puoi sempre fare delle domande: chi meglio del tuo insegnante può aiutarti?

Una volta ascoltata la lezione del tuo insegnante, dedica un po’ di tempo allo studio autonomo: prendi il tuo manuale e studia gli argomenti affrontati a lezione. Leggi e memorizza quanto più possibile: osserva attentamente anche le figure, che sono di grande aiuto per la memoria.

Quando ti sembra di aver imparato molto bene l’argomento che hai studiato, prova a fare i quiz relativi all’argomento (anche online: http://www.rmastri.it/webpatente3/): questo ti aiuterà a verificare di aver realmente capito e memorizzato tutto ciò che serve.

Continua a seguire questo ritmo: lezione-studio-quiz, lezione-studio-quiz, ecc., possibilmente senza sgarrare, fino al completamento di tutto il manuale.

Le simulazioni d’esame

Una volta completato tutto il manuale, prova a svolgere delle simulazioni d’esame (anche online: http://www.rmastri.it/webpatente3/) ; ritorna anche sui quiz per argomento, svolgendoli una seconda volta tutti quanti, dall’inizio alla fine. Questo passaggio è molto importante perché a questo punto hai una conoscenza complessiva di tutti gli argomenti, ma le probabilità di fare confusione e di sbagliare sono molto alte, proprio perché hai molte nozioni in testa: è proprio per questo che devi fare molti quiz, per risolvere tutti i tuoi dubbi. E’ a questo punto che ti sarà utile questo sito: qui puoi trovare delle spiegazioni mirate per non cadere nei tranelli dei quiz e rispondere anche alle domande più difficili.

Per i privatisti: come studiare da soli

Se non frequenti un’autoscuola e hai intenzione di preparare l’esame da privatista, il metodo di studio che ti consiglio è lo stesso: cerca di essere costante e continuativo nello studio; prendi un capitolo alla volta del manuale, studialo, e poi svolgi i quiz per argomento; segui questo ritmo in maniera costante finché non arrivi alla fine del manuale. Dopodiché comincia a svolgere le simulazioni d’esame e, di nuovo, tutti i quiz per argomento, ritornando sul manuale se hai bisogno di chiarire i tuoi dubbi. Ricorda che anche questo sito ti può essere d’aiuto a non cadere nei tranelli dei quiz.

Da non fare:

Una cosa che è molto sconsigliabile fare è svolgere i quiz senza aver prima studiato gli argomenti a cui si riferiscono: è anche per questo che è meglio evitare di svolgere prove d’esame prima di aver completato tutto il manuale. Altrimenti il rischio che si corre è di memorizzare le opzioni sbagliate dei quiz e di fare una gran confusione. Meglio invece procedere con ordine e con calma, studiando prima e svolgendo i quiz solo dopo aver studiato e solo relativamente a ciò che si è studiato.

Buoni metodi per migliorare:

Seguendo questi consigli, studierai meglio e con più risultati, imparando davvero bene e più in fretta:

  • Una buona idea, durante lo svolgimento dei quiz, è prendere nota delle domande che ti risultano particolarmente difficili, quelle che tendi a sbagliare di più: annotale in un quaderno, e vicino segnati cosa è vero e cosa è falso, e perché. Vedrai che ti sarà utilissimo per non ricadere sempre negli stessi errori e per fare un ripasso mirato prima dell’esame.
  • Quando studi e quando svolgi i quiz, cerca di stare concentrato: non devi studiare guardando la TV o ascoltando musica; scegli un ambiente tranquillo e silenzioso, privo di distrazioni. Se a casa tua non riesci ad avere la tranquillità necessaria, puoi andare in biblioteca.
  • Anche se all’esame ti è concesso fare fino a quattro errori per restare comunque promosso, studia come se dovessi fare sempre zero errori. Importi questo obiettivo ti aiuterà a studiare con impegno e a non essere approssimativo o superficiale.
  • Può esserti molto utile la lettura di questo articolo: Consigli generici per non cadere nei trabocchetti dei quiz.

113 Risposte a “Come studiare per prepararsi all’esame di teoria”

  1. @tutti: spero di incoraggiarvi dicendovi questo: non è così difficile come sembra, ma ci vuole molta serietà e impegno da parte vostra. Cominciate a studiare in un periodo di tranquillità della vostra vita, in cui avete tempo a sufficienza per studiare. Un passo alla volta si scalano le montagne! Quando non capite qualcosa, chiedete aiuto ad una persona di fiducia (istruttore, insegnate, compagno, ecc.).

  2. Sono una straniera adulta e voglio prendere un patente per guidare la macchina. Pero incerta che posso fare esame , non sono una stupida… solo un po di paura, che io qualcosa non capisco chiaro – come per esempio domanda. COSA DEVO FARE??? CI PROVO!

  3. ehi ciao è da 1 anno k continuo ad andare a scuola guida ma nn riesco ad essere pronto per andare a l esame e questo mi preoccupa molto xk ho 21 anni e ho bisogno della patenteee!!!!!!!!

  4. @Giuliano: oltre ai suggerimenti elencati nell’articolo c’è poco altro da aggiungere; studia, esercitati, concentrati, e fai le cose con calma: hai iniziato solo da due settimane, per cui ne hai di tempo! 🙂

  5. Ciao..Ho incominciato con l’autoscuola da due settimane e la media degli errori e di 3-4 ma vorrei arrivare a zero,come devo fare??oltre a studiare argomenti per poi fare i quiz,vorrei avere altri informazioni utili..Grazie..

  6. @Eduarta: devi solo cercare di stare tranquilla e nel frattempo ripassare tutto e fare diversi quiz. Non preoccuparti, non è così difficile. Non farti prendere dal panico! Forse può esserti d’aiuto farti accompagnare all’esame da una persona amica, così ti fa un po’ di coraggio e ti tiene su il morale!

  7. Ciao io settimana scorsa avevo l’esame di teoria ma mi sono bocciata adesso devo fare per la seconda volta ditemi come faccio a studiare senza dimenticare niente perchè io ho studiato tanto ma quando sono entrata li mi ha prezzo il panico non sapevo nulla aiutatemi come faccio per la seconda volta Grazie vi saluto…………..????

  8. @Andrea: ciao Andrea, all’esame ci sono le domande singole, ad ognuna si risponde con Vero o Falso. Praticamente sono come quelle che puoi vedere qui:
    http://www.rmastri.it/4/webpatente4/index.htm?E
    Quelle con ‘tre risposte’ c’erano negli esami di tipo vecchio, quelli che si facevano fino ad un paio di anni fa circa.

  9. ciao grz per i consigliii ma vorrei farti una domanda??
    all’esame teorico le domanda sono con tre risposte o con una sola ??
    cioe se ce il segnale di fianco ci sono tre domande con vero e falso
    o solo una con vero e falso
    aspetto la tua risposta ciaaoooo!!!

  10. @Syed: Ciao Syed, lo so che è molto difficile per gli stranieri: la lingua italiana è molto difficile, ma non è impossibile. Inizia frequentando l’autoscuola, così puoi farti aiutare dall’insegnante e dai compagni! 🙂 Puoi anche ri-frequentare il corso più volte, io conosco un ragazzo che ha fatto così, finché non si è sentito pronto.

  11. ciao, io lavoro al uno ristorante anch,io sono straniero e dificile per me preparare teoria in italiano poso guidare benissimo vorrei fare patente b pero no lo so come preparo.ok ciao e arrivederci

  12. @Camilla: ognuno ha un suo metodo di studio, personale e soggettivo. Se tu ti trovi bene con gli schemini, puoi provare con quelli.
    Memorizzare può essere dura, lo so, ci sono tante nozioni; ma il trucco e ripassare varie volte, tornare sopra anche a quello che già si è studiato, leggere e rileggere; cerca, inoltre, di allenare la memoria visiva: guarda bene l’aspetto, la forma e il colore dei segnali; osserva sempre molto attentamente tutte le figure; già quello può aiutarti a ricordare molte cose.
    Un altro trucco per ricordare è senz’altro cercare di rendere più vive le nozioni astratte, cercare di calarle in contesti reali; prova a stimolare la tua attenzione e il tuo interesse ripetendoti “Questo concetto è importante da sapere, perché quando sarò per strada, se vedo questo, allora so che devo fare così… ecc. ecc.”; oppure “questa norma è giusta perché…”; “anche al mio amico/parente è successo che…”

  13. Ciao, io ho l’esame a fine novembre ma non ho ancora iniziato a studiare… il problema è che appena studio un aegomento..dopo 2 giorni nn me lo ricordo già più..non so come fare per prepararmi bene… un consiglio? schemini dopo ogni capitolo? aiutoo!! baci e grazie mille.

  14. @alessio: un buon manuale che viene adottato in moltissime autoscuole è “La patente A e B”, edizioni Bocca. Qui si vede la figura:
    http://www.edizionibocca.it/catalogo_9.html
    Volendo puoi comprare un libro con i quiz, oppure puoi decidere di farli al computer, è lo stesso; scegli in base a come ti trovi meglio tu.
    Non è necessario comprare un libro di meccanica, le cose da sapere sono già tutte scritte nel manuale.
    Poi, ovviamente, se uno vuole approfondire gli argomenti, in libreria può trovare molti libri; ma per superarel’esame di teoria lo studio del manuale è più che sufficiente! 🙂

  15. ii consigli sono utile spero che il patente lo prendo e molto important vostro consiglio grazie

  16. grazie per questi preziosi consigli, mi saresti consigliare qualche buon libro?poi devo comprare un libro dv ci sn i segnali e i quiz e anke uno di meccanica oppure è tutto in un volume? grazie

  17. @Toufik: Ciao Toufik, ti capisco, è molto difficile quando, oltre a studiare, bisogna lavorare; e capisco anche la difficoltà con la nostra lingua italiana, molto complicata. Se hai qualche dubbio, chiedi pure. In bocca al lupo! 😉

  18. buonasera ,prima grazie ,per il consigli,eh molto utile il problemo che avevo 2probleme 1problemo di tranquillita non avevo mai perche sto lavorando come compagno eh quindi dificile per impare bene non avevo la concentrazione eh 2 probleme che sono stranier per me il piu difficile e la lingua grazie encora meglio per aiuto

  19. Grazie mille per i consigli!:)
    Mi saranno molto utili,sopratutto i Link per i Quiz!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.