Crea sito

Segnali di divieto

Divieto di transito: riguarda tutti i veicoli, anche le biciclette. Possono passare solo i pedoni.

Divieto di sorpasso: vieta a tutti i veicoli di sorpassare altri veicoli a motore, eccetto ciclomotori e motocicli. Perciò una moto non può sorpassare una macchina; una macchina può sorpassare una moto, una bici, un veicolo a trazione animale. Riassumendo, si possono sorpassare tutti i veicoli privi di motore + ciclomotori e motocicli.

Divieto di sorpasso per veicoli merci di massa superiore a 3,5 t: non possono sorpassare i veicoli per il trasporto di merci che superano le 3,5 t. Non possono sorpassare neanche motocicli e ciclomotori. Se un veicolo merci pesa 3,5 t e ha un rimorchio leggero non può sorpassare. Il divieto non riguarda i veicoli per trasporto di persone (autobus, caravan). Il carrello appendice non conta nulla, è come se non ci fosse: non considerarlo se lo incontri nelle domande dei quiz.

Distanziamento minimo obbligatorio: obbliga a tenere una certa distanza dai veicoli che precedono, non da quelli che seguono.

Divieto di transito per motocicli: riguarda unicamente i motocicli. Quindi possono passare ciclomotori, quadricicli e tricicli.

Divieto di transito per autoveicoli, motoveicoli a tre ruote e quadricicli a motore: praticamente passano i veicoli sprovvisti di motore + motocicli e ciclomotori (anche quelli a 3 ruote). Quando nei quiz vedi scritto ‘a motore’, allora quella cosa non può passare.

Divieto di transito per veicoli trainanti un rimorchio: non riguarda solo i veicoli per trasporto merci, ma anche per quelli che trasportano persone; gli autosnodati (autobus snodati) possono passare; anche i veicoli che trainano un carrello appendice, che è come se non ci fosse. Gli altri veicoli che trainano un rimorchio o un caravan non possono passare.

Divieto di transito per macchine agricole: vieta il transito anche ai rimorchi agricoli; invece non vieta il transito alle macchine operatrici stradali e ai trattori stradali.

Divieto di transito ai veicoli che trasportano esplosivi o prodotti facilmente infiammabili: ricodarsi che il divieto interessa non solo i veicoli che trasportano prodotti infiammabili, ma anche quelli che trasportano esplosivi.

I segnali di divieto di transito con un numero scritto dentro (o sotto) che indica il limite di peso, altezza, larghezza o lunghezza del veicolo riguardano tutti i tipi di veicoli e complessi di veicoli, anche per trasporto di persone, anche agricoli, anche non a motore. Unica eccezione è data dal segnale di divieto di transito per veicoli merci di massa a pieno carico superiore a 3,5 t (o altro peso specificato in un pannello integrativo o dentro il segnale): esso si riferisce solo ai veicoli merci e vale anche per i veicoli ad uso speciale.

Divieto di sosta: nelle strade urbane vale dalle ore 8 alle 20, salvo diversamente specificato; nelle strade extraurbane vale sempre. Cessa di validità dopo il primo incrocio, se non ripetuto. Può essere integrato da pannelli che ne indicano l’inizio, il proseguimento o la fine. Vale per il lato della strada su cui è posto. Non è vero che può sempre comportare la rimozione forzata del veicolo.

Divieto di sosta e di fermata: vale sempre, sia su strade urbane che extraurbane, sia di giorno che di notte.

Divieto di sosta per pulizia meccanica della strada: non indica presenza di un deposito con probabile uscita di mezzi per pulizia meccanica delle strade

Il segnale di parcheggio può essere integrato con vari tipi di pannelli, ma non può essere integrato con pannelli che indicano la superficie disponibile, né il numero di posti disponibili.

Il segnale di passo carrabile è presente sia nelle strade urbane che extraurbane e vieta la sosta a tutti i veicoli, anche a quelli adibiti al pronto soccorso.

= risposta falsa   = risposta vera

Il segnale

  • munito di pannello integrativo ‘5 t’ vieta il sorpasso ad un’autocaravan di massa complessiva 6 t (le autocaravan sono mezzi adibiti a trasporto di persone, perciò il segnale non le riguarda; la domanda è insidiosa perché spinge a valutare solo il peso, non facendo caso alla parola ‘autocaravan’).
  • consente alle autovetture di sorpassare gli autocarri sulla corsia di destra (questa opzione vuol trarre in inganno sfruttando le posizioni dei veicoli nella figura del segnale: occhio a interpretare correttamente la domanda).
  • consente il sorpasso ad un autocarro di massa totale pari a 3,5 t trainante un rimorchio leggero (falso perché il rimorchio leggero fa sì che si superi il limite di 3,5t).

Il segnale

  • vieta il transito ai tricicli a motore (vero, perché vieta il transito ai veicoli a motore esclusi motocicli e ciclomotori)
  • vieta il transito ai quadricicli a motore (vero, perché anche questi sono veicoli a motore)
  • vieta il transito ai ciclomotori a tre ruote (falso, consente il transito ai ciclomotori, anche a tre ruote).

Il segnale

  • vieta il transito ai trattori stradali per semirimorchi (falso perché è divieto per macchine agricole, non per trattori stradali)
  • Il segnale

    • indica presenza di un deposito con probabile uscita di mezzi per pulizia meccanica delle strade (no, indica solo che è possibile trovare delle macchine per la pulizia meccanica della strada nell’orario indicato, e che quindi in quell’orario c’è il divieto di sosta).

    Il segnale

    • consente il transito agli autoveicoli ad uso speciale di massa superiore a 6,5 t (falso, il divieto vale anche per i veicoli ad uso speciale)

    Il segnale

    • preavvisa un segnale di divieto per autocarri ed autotreni (è falso perché non è un segnale che preavvisa un divieto: è un segnale di divieto).

    Il segnale

    • consente la sosta ai veicoli adibiti al pronto soccorso (falso, neanche loro possono sostare, al limite possono fare una fermata).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.