Crea sito

Classificazione e ordine di importanza dei segnali

La segnaletica stradale comprende vari tipi di segnalazioni; ecco le tipologie, dalla meno importante alla più importante:

  1. segnaletica orizzontale;
  2. segnaletica verticale;
  3. segnalazioni semaforiche;
  4. agenti del traffico.

In presenza, ad esempio, di un segnale di stop e di un semaforo, il semaforo è più importante: se è verde, si può passare. Se c’è un vigile che impone l’arresto, mi devo fermare anche se il semaforo è verde.

I segnali stradali verticali si dividono in questi gruppi e sottogruppi:

  1. segnali di pericolo;
  2. segnali di prescrizione:
    • segnali di precedenza;
    • segnali di divieto;
    • segnali di obbligo;
  3. segnali di indicazione.

9 Risposte a “Classificazione e ordine di importanza dei segnali”

  1. @Mario: non ho messo tante figure perché questo è un sito di ripasso; non può sostituire il manuale; serve solo a fissare le idee più importanti e a imparare a non cadere nei tranelli dei quiz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.