Crea sito

Patente

Con la patente A1 si possono guidare:

  • motocicli leggeri, di cilindrata non oltre 125 cm3;
  • tricicli a motore;
  • quadricicli a motore per trasporto merci di massa a vuoto fino a 550 kg e potenza fino a 15 kW.

Con la patente A si possono guidare:

  • motocicli leggeri, di cilindrata fino a 125 cm3;
  • macchine agricole che non superano i limiti di sagoma e massa dei motoveicoli.

Con la patente B si possono guidare:

  • motocicli leggeri, di cilindrata fino a 125 cm3;
  • autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 t e nove posti totali;
  • autocaravan di massa complessiva fino a 3,5 t;
  • autocarri di massa complessiva fino a 3,5 t, anche se trainanti un rimorchio leggero;
  • macchine agricole.

Limitazioni per neopatentati: nei primi tre anni di conseguimento della patente B si devono fare massimo 100 km in autostrada e massimo 90 km su strade extraurbane principali.

Conferma della patente

La patente B ha validità di 10 anni fino al cinquantesimo anno di età; vale 5 anni dal cinquantesimo al settantesimo anno di età; vale 3 anni dopo il settantesimo anno di età. La conferma viene dalla Motorizzazione, a seguito di accertamento sanitario volto a stabilire se sussistono i requisiti fisici e psichici.

10>50<5> 70<3

Ritiro della patente

Avviene quando il titolare:

  • guida con patente  scaduta;
  • non si sottopone all’esame di revisione patente nei termini prescritti;
  • guida in stato di ebrezza;
  • se il conducente non sistema correttamente il carico su invito degli organi di polizia;
  • a seguito di violazione che comporti le sanzioni accessorie della sospensione della patente

Revisione della patente

Può essere disposta dalla Motorizzazione o dal Prefetto qualora sorgano dubbi sul persistere dei requisiti fisici e psichici, oppure dell’idoneità tecnica alla guida; nel primo caso, sarà prescritta una visita medica; nel secondo caso, un esame di idoneità pratica. Gli esami devono essere fatti nei termini prescritti; se non si supera l’esame, scatta la revoca. Se il titolare guida ugualmente senza essersi sottoposto all’esame, la patente gli viene ritirata.


Sospensione della patente

E’ disposta dal prefetto, dalla Motorizzazione Civile e dall’autorità giudiziaria.

La sospensione avviene:

  • quando la patente in nostro possesso non è adatta alla categoria del veicolo che stiamo guidando;
  • quando il veicolo non ha gli adattamenti previsti dalla patente speciale;
  • quando si circola abusivamente con un veicolo sottoposto a sequestro;
  • in caso di guida in stato di ebbrezza;
  • in caso di temporanea perdita dei requisiti fisici o psichici;
  • quando si supera di oltre 40 km/h il limite massimo di velocità;
  • quando si circola contromano in curva;
  • quando si effettua l‘inversione di marcia in autostrada;
  • quando si provoca un incidente e si fugge senza prestare soccorso ai feriti.
  • quando, nel corso di un biennio, non si rispettino per due volte la precedenza o il divieto di sorpasso.

Revoca della patente

La revoca della patente è disposta dal prefetto, dagli uffici della Motorizzazione Civile e dall’autorità giudiziaria.

Avviene quando il titolare:

  • sottoposto ad esame di revisione, risulti non più idoneo;
  • ha perso in modo permanente i requisiti fisici o psichici;
  • non sia più in possesso dei requisiti morali richiesti;
  • circola nonostante sia stata disposta la sospensione della patente;
  • quando la patente è sostituita con altra rilasciata da uno stato estero; in tal caso è un atto burocratico, non una punizione.

La patente di guida di categoria B

  • prevede limitazioni di velocità secondo l’età (non secondo l’età, ma in base a quando si è conseguita).

La patente di guida viene immediatamente ritirata, durante la circolazione

  • quando il titolare abbia ottenuto la sostituzione della propria patente con altra estera (in quel caso c’è la revoca al momento della sostituzione).

La revisione della patente di guida può essere disposta

  • per perdita permanente dei requisiti fisici e psichici prescritti (se è permanente, c’è la revoca).
  • quando il titolare non sia più in possesso dei requisiti morali richiesti (anche in questo caso c’è la revoca).

La sospensione della patente è disposta

  • qualora il titolare guidi con patente la cui validità sia scaduta (in quel caso c’è il ritiro).
  • quando il titolare non sia più in possesso dei requisiti morali richiesti (in quel caso c’è la revoca).
  • quando il titolare affidi la guida del proprio veicolo a chi è privo di patente (non ci sono sanzioni per lui).
  • quando il titolare, sottoposto ad esame di revisione, non risulti più idoneo (in quel caso c’è la revoca).

La revoca della patente è disposta

  • quando il titolare non si sottoponga agli accertamenti disposti per la revisione della patente (finché non si presenta, la patente rimane sospesa; se si presenta e non riesce a superare l’esame, scatta la revoca).

19 Risposte a “Patente”

  1. Buongiorno, grazie della risposta.
    Chiederei volentieri alla motorizzazione se solo mi rispondessero al telefono.
    Spero di dover pagare il solo costo dell’esame e al limite i bollettini, non anche il certificato anamnestico del medico, etc.

    Cordiali saluti

  2. @Grazia: Ciao Grazia, io credo che pagheresti il muovo costo dell’esame (e, al limite, i bollettini); però per essere sicura chiedi in motorizzazione.

  3. Buongiorno, ho 26 anni e ho la patente B da 8 anni.
    Avrei voluto fare la patente A ma purtroppo mesi fa, quando sono andata a chiedere informazioni in autoscuola, ho notato che per sostenere l’esame di pratica era disponibile una moto troppo “grande per me”, nel senso che proprio non toccavo con i piedi per terra. Così mi sono decisa a prendere l’unica strada possibile: fare la patente da privatista con la mia moto (Honda cb500), questo però vuol dire poter fare la patente A2, e non la A senza limiti. Comunque, non è un problema va bene anche così. Il mio dubbio è: se non supero l’esame di pratica entro i sei mesi di tempo che ho (e i miei sei mesi scadono il 20 di ottobre) cosa succede?
    Devo rifare e ripagare tutto (bollettini vari,certificato anamnestico del medico, etc etc), oppure devo solo pagare di nuovo il costo dell’esame?
    Grazie anticipatamente della risposta
    Cordiali saluti

  4. @Marco: Ciao Marco, io credo che non sia possibile, neanche con il certificato medico… Ma potrei sbagliarmi (lo spero!). Per essere sicuro, devi chiedere all’autoscuola o in motorizzazione.

  5. Buongiorno, mi scade il foglio rosa il 10 giugno e l’autoscuola mi ha già prenotato l’esame di pratica (2° prova) il 1°giugno,
    Purtroppo in questi giorni per causa di forza maggiore sono ricoverato in ospedale e subiro’ un intervento non programmato e non non rimandabile che mi obbligherà a riposo e non so se saro’ in grado di sostenere l’esame! Come devo comportarmi? Cosa succede se non mi presento? Con certidicato medico posso recuperare l’esame anche se scade il foglio rosa?
    Grazie

  6. @Annarita: Ciao Annarita, non ne ho la certezza, ma credo che lui possa andare in motorizzazione e riprenotare l’esame.

  7. Salve vorrei un chiarimento , al mio ragazzo quest’ estate gli è stata ritirata a mano la patente per un sorpasso . È stato per ben tre mesi con la patente sospesa . Premetto che sulla patente era stata già fatta una decurtazione di punti a causa di un incidente . Naturalmente il ritiro ha comportato anche la decurtazione dei suoi ultimi punti rimasti . Vorrei sapere lui purtroppo non si è potuto presentare entro i trenta giorni in motorizzazione per prenotare l esame perché ha avuto problemi molto seri , ora cosa succede ? Può andare in motorizzazione e chiedere di prenotare l’ esame anche se sono passati i trenta giorni previsti per presentarsi ??

  8. @Rosy: Ciao Rosy, ahi…. mi dispiace per tua figlia! E’ un bel guaio! ^^ Credo che purtroppo non sia possibile recuperare questo esame, perché a quanto io so solo in caso di malattia (comprovata da certificato medico) si potrebbe annullare questa data, e avere comunque due possibilità come prima. Comunque, per essere più sicura, chiedi informazioni in autoscuola per sapere se esiste un modo recuperare la situazione!

  9. mia figlia, diciottenne, ha superato l’esame di teoria ma ha confuso la data per quello di pratica (motorino 125) e non si è presentata il giorno dell’esame, come possiamo rimediare per mantenere le due possibilità di svolgere l’esame pratico?
    Grazie mille
    Rosy

  10. @Gianluca: Ciao Gianluca, devi prenotare gli esami presso l’Ufficio Provinciale del Dipartimento Trasporti Terrestri del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; poi dipende da loro, quando te lo fanno fare.

  11. sono sottoposto a revisione della patente di guida, la revocano se non faccio gli esami .Quanti anni devo aspettare per rifarla?

  12. @Irene: Ciao Irene, se non ti presenti all’esame di teoria, puoi comunque ripresentarti per sostenere l’esame dopo 15 giorni. Contatta comunque la tua autoscuola, oppure la motorizzazione, per informazioni più dettagliate.

  13. Salve,
    vorrei sapere cosa succede se non ci si presenta all’esame di teoria per conseguire la patente.

  14. Ho avuto un incidente in provincia di Taranto senza conseguenze fisiche anche dell’ altra auto . Dopo fatti a Vicenza esami ‘psichici c/o Commissione medica con esito fa-
    vorevole,effet tuato c/ Motoriz.Civile di Vicenza un esame fisico verbale (riconoscimen-
    to segnaletica ) . Esito mai comunicato. Ho rinnovato come prescritto per legge la con-
    valida della patente per 18 anni (incidente anno 1992) sempre con esito favorevole !!
    Negata con revoca nel 2010- Con ordine di consegnare la Patente alla Mot.Civile !!!

  15. @Laura Denise: Ciao Laura, tu puoi fare l’esame di teoria solo dopo aver compiuto i 18 anni; però puoi iscriverti ad un’autoscuola, frequentare le lezioni, studiare e prepararti anche prima; puoi fare l’esame dal giorno del tuo diciottesimo compleanno + un mese (infatti a 18 anni compiuti ti danno il foglio rosa, ma poi devi aspettare obbligatoriamente un mese per fare l’esame di teoria; la legge è così). Aggiornamento: con le nuove leggi in vigore da novembre 2010, puoi fare l’esame di teoria anche un giorno dopo aver compiuto i 18 anni, non è più necessario aspettare un mese; il foglio rosa, invece, viene dato solo dopo che si è superato l’esame teorico.

    Ci si può preparare anche da privatisti, non è obbligatorio iscriversi ad un’autoscuola. Vedi anche questo articolo.

  16. Buongiorno.

    Per fare l’esame di TEORIA per la patente B, e’ necessario aver compiuto 18 anni, o si puo’ fare anche prima?

    Ed e’ obbligatorio effettuare un corso di teoria presso una scuola, prima di fare l’esame, oppure ci si puo’ presentare all’esame essendosi preparati “privatamente”? (libri quiz, test via internet, ecc).

    Grazie, cordiali saluti, Laura Denise

  17. @Chiara: Ciao Chiara, se il tuo scopo è fare esercizio, allora puoi andare a fare i quiz a questo sito: http://www.rmastri.it/webpatente/index.html; rispondi ai quiz e vedi subito il risultato e quali domande hai sbagliato. Se invece intendi che non puoi presentarti fisicamente all’esame, mi dispiace, ma non credo ci sia la possibilità di fare l’esame a distanza; devi presentarti in motorizzazione.

  18. buona sera vorrei conseguire un esame di patente ma non posso venire di presenza volevo sapere se mi potevate mandare delle domande da compilare e appena compilate ve le rimandavo?
    grazie per la vostra collaborazione.
    aspetto una vostra risposta al più presto.
    ps:spero che avete capito la mia esigenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.