Crea sito

Sicurezza sulla strada

Ai fini della sicurezza sulla strada ed evitare incidenti è importante verificare periodicamente le luci, il tergi-lavacristallo, la pulizia degli specchietti, i pneumatici, i freni. Non è importante controllare l’efficienza dell’alternatore, della pompa dell’acqua di raffredamento, o dell’impianto di alimentazione.

Agli imbocchi delle gallerie è opportuno rallentare perché gli occhi si abituino alla penombra; si può però sorpassare, se la galleria è a senso unico.

L’uso corretto della strada comporta che

  • ci si arresti sempre ai passaggi pedonali ripartendo solo se non sopraggiungono pedoni (non sempre, solo quando vediamo che ci sono pedoni che hanno iniziato l’attraversamento; se non ci sono, non occorre fermarsi).
  • ci si arresti sempre ai passaggi a livello senza barriere prima di attraversare i binari (non sempre, solo quando si vede che sta arrivando un treno).

Per non costituire pericolo o intralcio per la circolazione, è necessario

  • andare sempre ad una velocità particolarmente moderata (bisogna andare a una velocità adeguata alla strada e al traffico; andare sempre piano può essere di intralcio).

Si arreca pericolo o intralcio alla circolazione

  • circolando su strada urbana con veicolo a trazione animale (non è pericoloso, in genere).

E’ pericoloso ai fini della sicurezza

  • guidare con la luce della targa spenta (non è pericoloso. La luce della targa serve solo ad identificare il veicolo).
  • usare le trombe bitonali su strada di montagna (non costituisce pericolo).

Può ritenersi utile ai fini della sicurezza

  • fare un uso moderato del clacson nei centri abitati (è falso perché nei centri abitati il clacson non va usato mai, a parte per situazioni di pericolo immediato).

Per una maggiore sicurezza della circolazione è opportuno che il conducente di un’autovettura

  • in caso di brusca frenata pigi il pedale della frizione per aumentare l’aderenza (falso, non bisogna premere la frizione mentre si frena).

Causa frequente di incidenti dovuti alle condizioni della strada può essere

  • presenza di pietrisco sulla carreggiata
  • strada coperta di foglie
  • fondo asfaltato ruvido (non è pericoloso).

Al fine di evitare il prodursi di incidenti stradali, il conducente controllerà spesso

  • lo stato di usura dei cilindri (non si devono controllare).
  • l’efficienza del freno di servizio (sì, è importante controllare il funzionamento di tutti i freni, per la sicurezza).

Per garantire la sicurezza della circolazione ed evitare incidenti è necessario, fra l’altro

  • tenere presente che il servofreno a depressione non funziona se il motore è spento (il servofreno è un dispositivo che aiuta a frenare con meno sforzo; quando il motore è spento, però, non funziona, e quindi l’auto frena molto meno).
  • controllare il livello del liquido nella vaschetta del circuito frenante (è vero che c’è anche la spia che può segnalare scarso livello del liquido, ma è bene controllare ugualmente).
  • controllare periodicamente lo stato di efficienza dell’impianto di alimentazione (non è necessario).

Per garantire la sicurezza della circolazione ed evitare incidenti è necessario, fra l’altro

  • controllare periodicamente l’efficienza e il funzionamento dell’alternatore (l’alternatore è il dispositivo che ricarica la batteria; non è necessario controllarlo, se non funziona si accende la spia).
  • tenere efficiente soprattutto l’impianto di illuminazione interna (l’illuminazione interna non è così importante come quella esterna!)
  • controllare periodicamente l’efficienza e il funzionamento dello spinterogeno (non serve controllare lo spinterogeno).
  • controllare periodicamente efficienza e funzionamento della pompa dell’acqua di raffreddamento (non serve controllare perché se non funziona c’è l’apposita spia).
  • utilizzare il tergicristallo se il parabrezza è appannato internamente (se il parabrezza è appannato internamente, il tergicristallo può fare ben poco; meglio aprire i finestrini o attivare il climatizzatore).

Su strade coperte di neve occorre

  • frenare in caso di sbandamento del veicolo (bisogna evitare di frenare bruscamente).

In caso di strada innevata il conducente deve

  • innestare la doppia trazione, ove il veicolo ne sia provvisto (facilita la guida).

In caso di nebbia fitta è opportuno

  • se costretti a fermarsi su carreggiata, usare la segnalazione luminosa di pericolo (per rendersi ben visibili).

In caso di avverse condizioni del tempo, prima di partire bisogna

montare le catene se si prevede di raggiungere strade innevate (no, le catene vanno messe nel momento in cui si raggiunge la strada innevata).

Per adattarsi alle condizioni avverse del tempo e prevenire incidenti stradali occorre:

  • accendere la luce posteriore per nebbia se la visibilità è inferiore a 50 m (è vero, se c’è molta nebbia occorre accendere la luce posteriore per nebbia).

In caso di forte vento trasversale favorisce la stabilità

  • viaggiare con veicolo carico (sì, perché aumenta la stabilità del veicolo; ovviamente non bisogna sovraccaricare il veicolo oltre i limiti consentiti).
  • disporre sul portabagagli carichi voluminosi ma leggeri (no, perché creano molto volume e poca massa, quindi rendono il veicolo più soggetto alla forza del vento).

Agli imbocchi o sbocchi delle gallerie stradali è opportuno

  • non sorpassare, neanche nelle carreggiate a senso unico (nelle carreggiate a senso unico si può sorpassare anche in galleria, non c’è pericolo).

Allorché di notte, su strada extraurbana, incrociamo un veicolo con fari a luce abbagliante accesi, occorre

  • cercare di ripararsi gli occhi con le mani (no, è pericoloso, perché si tolgono le mani dal volante e si guida alla cieca).
  • disporre il retrovisore interno in posizione antiabbagliante (non serve a niente, il veicolo viene di fronte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.