Esame pratico per la patente B

Ora che ti sei buttato alle spalle l’esame di teoria, è ora di pensare a esercitarti un po’ per l’esame pratico della patente B. Ecco, a questo proposito, devo darti una brutta notizia: non basterà esercitarsi “un po’“… dovrai esercitarti tantissimo! Solo così, facendo tanta e tanta pratica, imparerai a guidare bene! 

E’ inutile illudersi, imparare a guidare non è una cosa facile: l’esame pratico della patente potrebbe essere per te molto più duro di quello teorico; occorre fare tanto esercizio; fai in modo di guidare tanto, sia con il tuo istruttore di scuola guida, sia con i tuoi familiari. Più ti eserciti, e meglio sarà per te, non solo perché sarai più sicuro il giorno dell’esame, ma anche (e soprattutto) perché prenderai quelle abitudini che caratterizzano un bravo guidatore, responsabile e attento.

Leggi questi articoli, contengono molti utili consigli su come imparare a guidare la macchina e su come comportarsi nel traffico cittadino; vedrai che alla fine supererai anche l’esame pratico e potrai finalmente avere la tua meritata patente!

219 thoughts on “Esame pratico per la patente B

  1. esamepatente Autore dell'articolo

    @Ellie: Ciao Ellie, sono molto felice per te, è una splendida notizia che ci dai! E grazie dei tuoi suggerimenti e riflessioni, saranno di incoraggiamento a tutti quelli che ora stanno penando con gli esami! ^^ Complimenti, sei in gamba davvero! Bravissima!

  2. esamepatente Autore dell'articolo

    @Chiara: Ciao Chiara, bravissima e complimenti! ^^ Grazie e buon anno anche a te!

  3. ANONIMUS

    Buongiorno a tutti, oggi ho l’esame pratico per la seconda volta.
    Tutt ora non so dove ho sbagliato nel mio precedente esame in quanto ero sotto shock.
    L’istruttore mio infatti ha detto che se mi avesse dato uno schiaffo neanche me ne sarei accorta.
    Oggi ho l’esame e ieri ho pianto tantissimo, so di non potercela fare perchè basta poco e vado nel panico.
    Potrei andare nel panico anche solo se mi rivolgesse la parola l’esaminatrice.
    Mi è stato detto che quella di oggi è una tosta che boccia facilmente ed è severa, io trasmetto ansia, insicurezza e panico. Non so che fare non voglio un altra delusione oltre al fatto che ho speso tantissimi soldi per questa benedetta patente ( non ottenuta). Che dire spero solo di aprire gli occhi e ritrovarmi con la patente…anche se la vedo impossibile.

  4. Tommaso

    Buonasera a tutti…. Ho saputo ke dal 7 marzo 2016 chi rimane bocciato per 2 volte nella pratica nn dovrà più ripetere l esame teorico, ma può riscriversi per quello pratico iniziando con un nuovo foglio rosa e 6 mesi di tempo per ridare l esame…. Mi confermate ke è vero????

  5. Hermes

    Cucciola spero ce l’abbia fatta, devi mantenere la calma, l’esaminatrice severa non ce l’ha con te, ma non può fare nulla per aiutarti, vuole proprio testare la tua capacità di mantenere l’equilibrio, è questo il piano. Tu non preoccuparti, fai quello che ti sei preparata a fare, in una situazione reale se dovessi entrare in panico metteresti la vita altrui in gioco oltre che la tua stessa. Stai tranquilla, pensa a quel giorno in cui hai provato la maggior serenità, concentrati, aggiusta sedile e specchietti, tieni dolcemente il volante, ingrana la prima e sia felice.

  6. esamepatente Autore dell'articolo

    @Anonimus: Ciao Anonimus, ti avevo risposto in precedenza, ma vedo ora che il mio commento deve essersi perso, perché non lo trovo più. Spero che il tuo esame sia andato bene, ma comunque se la tua paura è data soprattutto dall’esaminatore, pensa che anche lui un tempo ha fatto l’esame della patente, ed era un allievo esattamente come te. Speriamo che l’esaminatrice non fosse così cattiva; altrimenti non arrenderti, e continua a provare; intanto impara il più possibile, così guiderai sempre meglio e sempre più sicura (fidati, è così). Se non riesci a stare calma durante l’esame, cerca almeno di sembrarlo! L’apparenza conta molto, non ti mostrare agitata! E vedrai che, sforzandoti di non sembrarlo, ti sentirai sul serio un po’ più tranquilla.

  7. naili

    Ciao sono bocciata alla prova pratica il motivo inscura non zbagliato nel pacheggio ne l’inversione di marcia sono quasi alla fina del secondo fase e lui me detto ti serve una altra guida sei inscura non sapevo cosa vole dire….

  8. Hermes

    @naili se hai già fatto almeno sei ore di guide obbligatorie, puoi metterti alla guida in privato per magari acquisire sta sicurezza che ti manca, cioè, in una zona poco movimentata puoi provare parcheggio e controllo frizione ecc senza dover essere prosciugata dalla scuola guida. Importante è certificare di aver preso queste 6 ore di lezione, di cui 2 in serata, 2 su vie urbane e 2 in vie extraurbane o autostrada, dopodiché, torna in autoscuola solo a fissare la data del nuovo esame entro i termini. Studia cambiare scuola chiedendo informazioni ad altre scuole guida nella tua zona.

  9. esamepatente Autore dell'articolo

    @naili: Ciao Naili, mi dispiace! :/ Forse l’esaminatore ha notato un andamento di guida non molto fluido (ad esempio, nell’uso del cambio), oppure secondo lui guidavi troppo piano. Sono ipotesi mie, poi non possiamo sapere di preciso cosa lui volesse dire… Ma non ti abbattere! Le manovre le sai fare, ora prendi un po’ più confidenza guidando in strada, anche per conto tuo, accompagnata da amici o parenti che ti aiutino. Esercitati e fai vari giri per le strade del paese, così intanto le memorizzi un po’. Vedrai che acquisirai più sicurezza in breve tempo.

  10. memi

    Ciao, vi scrivo perché non so più cosa fare.. Ho iniziato le guide il 24/5 e ho versato tantissime lacrime, ho un istruttore che passa le guide a urlare nonostante io mi senta pronta visto che ho guidato anche con mio padre e non ci sono stati problemi. Il 20/7 ho L’ esame e sono agitata perché mi hanno inculcato nella mente che è un esame difficilissimo, io non so che fare.. sono molto scoraggiata

  11. Paolo

    Salve tra meno di 2 settimane avrò l’esame sono alla 26 guida(!!!) e sbaglio ancora tantissime cose come nei parcheggi non riesco a capire quando la gomma arriva al marciapiede o altre semplici manovre, il mio istruttore invece di aiutarmi mi scoraggia dicendo che non sa più cosa fare con me, che non ragiono alla guida e che secondo lui non prenderò la patente, io mi convinco di non ascoltarlo ma purtroppo rendendomi conto degli errori che faccio mi abbatto….
    Sapreste darmi dei consigli per questa situazione

  12. Zico

    x memi
    Ciao, difficile non vuol dire impossibile da superare, ti sei preparata bene, cerca di stare calma, proprio come se invece del esaminatore ci fosse tuo padre, in quello esame vogliono capire se sei pronta ad iniziare a guidare rispettando precedenze, obblighi e divieti, nonché parcheggiare e altre normali manovre, non pretendono che guidi subito come una veterana, sanno che dopo la patente ci vuole tempo a perfezionarsi, pensa che per tre anni dal conseguimento veniamo chiamati ancora neopatentati.
    Consigli basici:
    -Aggiustare in ordini sedile, cintura, specchietto interno e esterni.
    -Accelerata calma e frenata morbita.
    -Far notare di guardare bene gli specchietti e girare la testa velocemente indietro se necessario.
    -Non distogliere lo sguardo dalla strada se dovessero chiedere di aprire finestrini o accendere autoradio.
    -Attivare subito e sempre le frecce non appena ti sia venuta in mente di cambiare direzione e anche in retromarcia e parcheggio.
    – Parcheggiare guardando indietro, andando dritto in retromarcia finché l’ostacolo non si trovi a metà finestrino posteriore destro, a quel punto, sterzare al massimo e tenere d’occhio lo specchietto destro fissando il marciapiede disfare lo sterzo appena la base del marciapiede sia visibile sullo specchietto e in vicinanza alla ruota posteriore destra.

    Abbraccio

  13. gabriella

    buongiorno,il 20 ho l’esame..manca poco..ho fatto 30 guide..il mio istruttore urla sempre..nn c’è l’ha faccio più. .nn riesco a concentrarmi..ci sono andata a guidare con un amico..ho guidato bene..un po insicura..però ho guidato meglio con lui che con l’istruttore. .il fatto è che io prima nn avevo paura e ansia..però siccome lui alza sempre la voce è ogni volta sbuffa..Mi ha demoralizzato. .quindi ho paura di non farcela..

  14. esamepatente Autore dell'articolo

    @memi: Ciao Memi, mi dispiace che tu ti sia dovuta sorbire le urla del tuo istruttore! ;/ spero che, oltre ad urlare, abbia comunque fatto il suo dovere di insegnarti a guidare. L’esame può essere a volte più semplice di quel che si pensa, molto dipende dall’esaminatore che si incontra! ^^ Tu intanto cerca di vivere questo momento con tranquillità (lo so che non è facile, ma provaci!), pensando che farai in ogni caso del tuo meglio, e confidando un po’ anche nella fortuna. Poi l’esame non dura tantissimo: 20 minuti, mezz’oretta… Pensa positivo, mantieni la calma e affronta l’esame con impegno e serietà, senza che la tua ansia abbia il sopravvento, almeno per quella mezz’oretta… Mettila la da parte! 😉 L’esame è sempre un’occasione, puoi passarlo oppure no, ma cerca di giocarti bene questa possibilità.

  15. esamepatente Autore dell'articolo

    @Paolo: Ciao Paolo, il tuo istruttore probabilmente dice così perché pensa che tu non ti impegni abbastanza, o che tu sia superficiale ed approssimativo; fagli capire che invece tu hai voglia di imparare a guidare bene, e che se fai degli errori non è per superficialità, ma perché hai bisogno di più pratica, o perché sei molto teso, e queste sue critiche non ti aiutano a migliorare. Dopo la guida, digli che hai bisogno di parlare con lui, e spiegagli il tuo problema. Instaura un dialogo con lui e rendilo tuo alleato. Lui può aiutarti, perché obiettivamente questo è il suo lavoro, ed è lui che passa il tempo con te mentre guidi, notando quali siano i problemi da risolvere.
    Cerca di esercitarti anche per conto tuo, con familiari/amici, e guida ogni giorno.
    Potresti anche chiedere al tuo istruttore, se lui è d’accordo, di farti assistere come passeggero alle guide di altri allievi; ascoltare ciò che spiega anche agli altri ti è utile come ‘ripetizione’, e puoi fissare meglio gli insegnamenti.
    Con molto impegno, ce la puoi senz’altro fare! ^^

  16. esamepatente Autore dell'articolo

    @Gabriella: Ciao Gabriella, ognuno di noi ha un carattere, probabilmente il tuo istruttore è un tipo che urla e fa fatica a esprimersi in altro modo. Mi dispiace che questo ti abbia messo tensione e sconforto, ma in ogni caso ormai ci sei quasi! Tieni conto che l’istruttore deve essere molto severo, perché logicamente lui deve prepararti ad un esame; poi però l’esame potrebbe essere molto più facile delle guide che fai con l’istruttore. Certo, c’è la tensione e l’ansia si fanno sentire, ma cerca di non lasciarti travolgere dalle tue emozioni, tienile a bada. L’esame non dura molto tempo, con un pizzico di fortuna ce la puoi fare senz’altro. In bocca al lupo! ^^

  17. phring phan

    Ciao..è vero che il foglio rosa della patente B è rinnovabile senza dare di nuovo l’esame di teoria dopo le due bocciature dell’ esami di pratica? E come funziona? Sono bocciata la prima prova pratica..e sono preoccupata x la seconda prova

  18. esamepatente Autore dell'articolo

    @phring phan: Ciao Phring Phan, sì, è vero! Vedi qui: http://esamepatente.altervista.org/a-che-eta-posso-iscrivermi-allautoscuola-posso-fare-lesame-di-teoria-prima-dei-18-anni/
    In pratica, in caso di seconda bocciatura, ti fai dare dalla tua autoscuola un secondo foglio rosa, valido sei mesi, in cui viene annotato che hai superato la teoria. E a quel punto, avrai altre due possibilità di fare l’esame pratico senza dover ripetere teoria!
    In bocca al lupo, comunque, spero che l’esame vada bene e tu non ne abbia bisogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *