Dal 19 gennaio 2013 nuove regole per l’esame pratico patente B

A partire dal 19 gennaio 2013 sono entrate in vigore delle nuove regole che riguardano l’esame pratico della patente B.

La Circ. 24 gennaio 2013, n. 2190 al paragrafo A.4 (che riportiamo qui di seguito) spiega come si deve svolgere l’esame pratico della patente B:

La prova pratica di guida si articola in tre fasi:

- I FASE: VERIFICA DELLA CAPACITÀ DEL CONDUCENTE DI PREPARARSI AD UNA GUIDA SICURA

Il candidato deve essere in grado di prepararsi ad una guida sicura, effettuando le operazioni che di seguito si riportano:
a) regolazione del sedile nella corretta posizione di guida;
b) regolazione degli specchietti retrovisori, delle cinture di sicurezza, dell’eventuale poggiatesta;
c) controllo della chiusura delle porte;
d) controllo, a caso, della condizione di pneumatici, sterzo, freni, livelli (olio motore, liquido di raffreddamento, liquido lavavetri, ecc.), fari, catadiottri, indicatori di direzione e dispositivi di segnalazione acustica.

- II FASE: MANOVRE
Il candidato deve effettuare alcune manovre, di cui almeno due a marcia indietro, tra quelle che di seguito si riportano:
a) marcia indietro in linea retta o con svolta a destra o a sinistra, mantenendosi nella corretta corsia;
b) inversione del veicolo, ricorrendo sia alla marcia avanti che alla marcia indietro;
c) parcheggio del veicolo ed uscita dallo spazio di parcheggio (allineato, a pettine dritto o obliquo; marcia avanti o indietro; in piano o in pendenza);
d) frenata di precisione rispetto a un punto di arresto predeterminato; l’esecuzione di una frenata di emergenza è facoltativa.

- III FASE: COMPORTAMENTO NEL TRAFFICO
Il candidato deve eseguire, in condizioni normali di traffico, in tutta sicurezza ed adottando le opportune precauzioni, le seguenti operazioni:
a) partenza da fermo: da un parcheggio, dopo un arresto nel traffico, uscendo da una strada secondaria;
b) guida su strada rettilinea: comportamento nei confronti dei veicoli che provengono dalla direzione opposta, anche in caso di spazio limitato;
c) guida in curva;
d) incroci: affrontare e superare incroci e raccordi;
e) cambiamento di direzione: svolta a destra ed a sinistra; cambiamento di corsia;
f) ingresso/uscita dall’autostrada (o eventuali strade ad essa assimilabili): ingresso mediante corsia di accelerazione; uscita mediante corsia di decelerazione;
g) sorpasso/superamento: sorpasso di altri veicoli (se possibile); superamento di ostacoli (ad esempio vetture posteggiate); essere oggetto di sorpasso da parte di altri veicoli (se del caso);
h) elementi e caratteristiche stradali speciali (se del caso): rotonde; passaggi a livello; fermate di autobus/tram; attraversamenti pedonali; guida su lunghe salite/discese; gallerie;
i) rispetto delle necessarie precauzioni nello scendere dal veicolo.

Il candidato è ammesso a sostenere le prove della II fase e della III fase solo se ha superato rispettivamente quelle della I fase e quelle della II fase.
Nello svolgimento delle prove della II e III fase, sul veicolo è presente una persona in qualità di istruttore nonché l’esaminatore.

L’esame in tre fasi

Come si vede, la novità più grande riguarda l’esame suddiviso in tre fasi: 1) verifica guida sicura, 2) manovre, e infine 3) comportamento nel traffico. Se non ne superi una, non puoi accedere alle seguenti.

Le domande sulla sicurezza

Nella prima fase, a quanto pare, l’esaminatore fa delle domande per verificare la conoscenza di questi argomenti: controllo della condizione di pneumatici, sterzo, freni, livelli (olio motore, liquido di raffreddamento, liquido lavavetri, ecc.), fari, catadiottri, indicatori di direzione e dispositivi di segnalazione acustica.

Consigli per prepararsi a queste domande:

  1. Ripasso della teoria: prendi il tuo manuale di teoria e ripassa molto bene i capitoli dedicati alla sicurezza, ai fari, alle spie luminose e alla manutenzione dell’impianto di illuminazione. Infine studia molto bene tutto il capitolo dedicato al motore, che è molto importante. Di solito questo capitolo non viene studiato molto, perché i quiz dell’esame di teoria si concentrano solo su alcuni punti; tuttavia per essere preparati a questo nuovo esame pratico, è meglio studiare molto bene tutto quanto, comprese le figure.
  2. Chiedi al tuo istruttore di mostrarti le spie della macchina, le luci, fatti insegnare come si attiva il liquido lavavetri, ecc. Chiedigli dove tiene il triangolo e il giubbetto catarifrangente; possibilmente chiedigli anche se può alzare il cofano è mostrarti il motore della macchina e le sue varie parti.

Le manovre

Altra novità degna di nota riguarda il fatto che, a quanto sta scritto nella circolare, l’esaminatore dovrebbe far fare prima le manovre (inversioni, parcheggi, retromarcia, ecc.) e poi la guida nel traffico. Prima invece di solito si faceva il contrario (prima la guida, poi le manovre).

Un bel video sul nuovo esame di guida

Raccontaci la tua esperienza: com’è stato il tuo esame?

Non so se tutti gli esaminatori seguano alla lettera tutte queste direttive. Comunque, poiché si tratta di una novità, chi vuole riporti la sua esperienza nei commenti; se hai fatto l’esame pratico DOPO il 19 gennaio 2013, raccontaci com’è stato il tuo esame: l’esaminatore ti ha chiesto come si cambiano le gomme? Come si controlla l’olio? Che manovre ti ha fatto fare? Come ti è sembrata la prova, facile o difficile?

Vedi tutti i consigli per imparare a guidare:

Esame pratico per la patente B: impara a guidare così come viene richiesto nelle autoscuole.

Share:
Condividi
Questa voce è stata pubblicata in Esame pratico. Contrassegna il permalink.

167 risposte a Dal 19 gennaio 2013 nuove regole per l’esame pratico patente B

  1. luca scrive:

    buon giorno.
    dopo aver visitato per mesi questo sito, preoccupandomi per l’esame, che ho fatto il 21 luglio, PATENTE OTTENUTA, ecco la mia esperienza :
    eravamo in 5 a sostenere l’esame, prima che arrivasse l’esaminatore il nostro istruttore ci ha illustrato come cambiare olio, aprire il cofano e fare tutte quelle cose che andrebbero teoricamente studiate.
    ecco che dopo 5 minuti arriva l’esaminatore, io ero il secondo a dover sostenere l’esame, sale la prima candidata, circa 10 minuti di guida, scende e patente presa, salgo io e a sorpresa…..NESSUNA DOMANDA DI TEORIA ( oltre a me, non ha fatto nessuna domanda nemmeno agli altri candidati ), appena salito in macchina mi ha detto : parti pure, quindi freccia sinistra, specchietto e sono partito, dopo circa 100 metri mi ha fatto girare in una piccola via a sinistra e li mi ha fatto fare un parcheggio a S, poi subito un inversione e subito dopo una retromarcia ad L ed è li che stavo sbagliando a raddrizzare la macchina, con il piede che mi tremava sulla frizione, per fortuna ho mantenuto la calma e ce l’ho fatta.
    dopo l’inversione mi ha fatto uscire da dove ero entrato, mi ha fatto fare una rotonda che si trovava a 200 metri da li, fatto girare in una via a destra e mi ha detto : accosta pure a destra……DUE FIRMETTE E SUBITO PATENTE IN MANO :)
    avrò fatto circa 10 minuti di esame, circa 1 Km scarso di guida molto semplice ( penso che però dipenda da esaminatore ad esaminatore )
    quindi vi do un consiglio, state calmi durante l’esame, non fatevi prendere dal panico e andrà tutto bene.
    auguri ed in bocca al lupo a coloro che dovranno sostenere l’esame a breve

  2. esamepatente scrive:

    @Luca: Bravissimo, Luca! :) Complimenti! Sì, alcuni esaminatori non fanno le domande di teoria; meno male! ^^ Grazie di aver condiviso la tua esperienza qui!

  3. Sofia scrive:

    Io avevo l’esame il 25 luglio e sono stata bocciata perchè non ho saputo tre spie gialle, cosa che l’istruttore non mi aveva mai detto di studiare; io non mi ero informata sui siti vari perchè comunque pensavo che alle lezioni di guida l’istruttore mi avrebbe spiegato tutto, mentre non mi aveva nemmeno detto che l’esame si divideva in tre fasi.
    Trovo ingiusta la mia bocciatura, perchè non ha nemmeno verificato che sapessi guidare e soprattutto non vedo come non sapere tre spie possa minare la sicurezza alla guida! Vorrei sapere cosa ne pensate voi

  4. Lazar Valentino scrive:

    Lunedi 4 agosto ho l’esame di guida,vi faro sapere come e andata…speriamo bene ! A presto

  5. esamepatente scrive:

    @Sofia: Ciao Sofia, mi dispiace tanto! :( Ma che spie erano? Strano che tu non le abbia studiate per i quiz, perché anche nei quiz bisogna sapere le spie. Comunque penso che il tuo istruttore avrebbe dovuto prepararti un po’ anche a queste domande teoriche. Chiedigli come mai non l’ha fatto, e comunque, per il prossimo esame, digli di prepararti anche sulle domande teoriche.
    Purtroppo l’esaminatore ha potuto bocciarti, fidati, capita a molte persone: infatti adesso l’esame è in tre fasi, e solo se si supera la prima fase si passa alla seconda, e così via. E’ piuttosto cattivo questo sistema, anche perché le domande teoriche non hanno senso, visto che c’è l’esame di teoria apposta; ma lo hanno pensato così.

  6. esamepatente scrive:

    @Lazar: In bocca al lupo! ^^

  7. Maria scrive:

    Salve io sabato mattina dovrò sostenere l esame pratico ., un mese fa sono stata bocciata , adesso vedo che ho più sicurezza del veicolo anke se ho paura di sbagliare di nuovo , comunque ho paura di non sapere spiegare bene dell emozione come l ultima volta le domande ripassate di teoria . Comunque spero di farcela e di meritarmela questa patente .. Vi farò sapere come e finita

  8. Diego scrive:

    Bocciato perché troppo sicuro di me stesso…

  9. chiara scrive:

    Aiutooooo!!!! domani ho l’esame di pratico di patente e sono una tipa molto ansiosa…qualche consiglio al volo?!

  10. Francesca scrive:

    Salve,vorrei sapere se è possibile esercitarsi alla guida con più di un passeggero a bordo…grazie!!

  11. esamepatente scrive:

    @Maria: Ciao Maria, spero sia andato tutto bene! ^^

  12. esamepatente scrive:

    @Diego: Ciao Diego, mi dispiace tanto! ^^

  13. esamepatente scrive:

    @Chiara: Ciao Chiara, spero che il tuo esame sia andato bene! Scusami, ho letto solo ora il tuo messaggio!

  14. esamepatente scrive:

    @Francesca: Ciao Francesca, sì, si possono portare anche dei passeggeri.

  15. Stefan scrive:

    Allora, da dove cominciamo, l’esame l’ho tenuto il 22 luglio, diluviava tanto ed eravamo in 3, entro in auto e comincia la prima parte, la tipa visto che pioveva non aveva voglia di uscire ed aprire il cofano o chiedermi i pneumatici (le scritte solo) e mi chiede come si attiva l’anabagliante, luci di posizione,abbagliante, 6 frecce contemporanee e sbrinamento lunotto termico, più facile di così non poteva andare, inizia la seconda prova… faccio il giro del piazzale, mi fa un parcheggio in retromarcia a “s” in fila, e poi una frenata d’emergenza, dove ahimè ho sbagliato e me l’ha fatto rifare graziandomi ahah poi mi fa uscire in strada per l’ultima prova, un piccolo tratto in città per entrare in superstrada, esco alla prima uscita, ancora un’ pò in mezzo alla città dove tutto filava liscio, ma poi… in salita l’auto strattonava e non capivo il perchè visto che ero in seconda e mi fermo, metto il freno a mano e faccio la partenza col freno a mano, l’esaminatrice mi chiede perchè questo? io ovviamente le sorrido e le dico che volevo mostrarle che son capace di fare anche le partenze in salita, poi subito dopo mi fa il muso perchè non ho rallentato in una via dove c’è una stradina lunga 10 metri dove dovevo dar la precedenza, ma se non c’era nessuno ahahah ovviamente non potevo dirglielo e mi ha fatto la ramanzina che dovrei fermarmi sempre e blablabla, vado avanti, mi fermo ad un stop, proseguo altri 500 metri, mi fermo, un autografo eehhhhh la patente ovviamenteeee :D son stato l’unico ad essere promosso purtroppo perchè le altre due ragazze avevano sbagliato tante volte il parcheggio e la frenata d’emergenza, ah sì, in alcuni punti son stato aiutato tantissimo dall’istruttore per merito dei doppi comandi, tipo la partenza in salita, ha premuto lui il gas facendo sgommare l’auto XD e meno male che la tipa non si è accorta di nulla

  16. angela scrive:

    Scusate ma come si fa la frenata di emergenza? a me non l’hanno mai insegnata. Ho l’esame martedi e spero di passarlo perchè sono già stata bocciata una volta. Qualcuno mi da dei consigli per stare calma e togliere l’ansia??

  17. esamepatente scrive:

    @Stefan: Ciao Stefan, bravo! Così si fa! ;))))
    @Angela: Ciao Angela, secondo gli insegnamenti dei corsi di guida sicura, la frenata di emergenza si fa premendo freno e frizione insieme (la frizione evita che il motore si spenga). Ma è meglio che tu chieda al tuo istruttore, perché non vorrei darti suggerimenti sbagliati. Comunque spero che il tuo esame sia andato bene! ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>